Frana Casamicciola, ricerche dispersi concentrate su un solaio. Il video

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il lavoro dei soccorritori, a Casamicciola, alla ricerca di possibili dispersi in queste ore si concentra, tra l’altro, su di un solaio.

Le verifiche mirano ad accertare se vi possano essere persone dentro. Per accedervi bisogna completare la pulizia della strada d’accesso dal fango, uno degli ostacoli più difficili da rimuovere nelle varie zone colpite dalla frana.

Spalare il fango, non smettere di lavorare con mezzi escavatori e a mano, a seconda delle situazioni: in queste ore la priorità a Casamicciola è fare presto. Presto per mantenere accesa la speranza di poter salvare i 5 dispersi che ancora mancano all’appello dopo il ritrovamento di 7 salme vittime dell’alluvione.



    Seconda notte di dolore sull’isola ma anche di lavoro di soccorritori e volontari sia per la ricerca dei corpi ma anche per cercare di liberare case, alberghi, negozi, dalla muraglia di fango. Tempi brevi li chiedono anche i 230 sfollati, temono di non poter rientrare nelle loro abitazioni.

    E’ proseguito, anche nel corso della seconda notte dalla frana di sabato scorso, il lavoro dei soccorritori a Casamicciola, sull’isola di Ischia. I sommozzatori dei vigili del fuoco riprenderanno le ricerche in mare questa mattina, ma i caschi rossi hanno continuato a scavare, a mani nude, nel fango alla ricerca degli ultimi dispersi.

    Tantissime le case trascinate via o travolte completamente dal fango, soprattutto in via Celario, nell’area che sovrasta le terme della cittadina isolana. In azione anche i droni per stabilire le abitazioni che sono state distrutte, confrontando le immagini digitali dell’area prima della frana e dopo.

    Al momento sono sette le vittime accertate, tra le quali un neonato di appena 22 giorni, mentre restano 5 persone disperse. Il primo corpo senza vita rinvenuto è stato quello di Eleonora Sirabella, 31 anni, commessa di Lacco Ameno; poi sono stati trovati Maurizio Scotto Di Minico, 32 anni, la moglie Giovanna Mazzella, 30 anni, e il loro figlio Giovangiuseppe, nato lo scorso 4 novembre.

    Altre vittime sono Francesco Monti, 11 anni, e la sorellina Maria Teresa Monti, 6 anni: i due sono figli del noto tassista Gianluca Monti e Valentina Castagna ancora tra disperse con un terzo figlio. Gli altri due dispersi sono Salvatore Impagliazzo, compagno di Eleonora Sirabella, e Maria Teresa Arcamone di 31 anni.

    E’ stata, infine, trovata senza vita Nikolinca Gancheva Blagova, 58enne di nazionalità bulgara. Il numero degli sfollati, intanto, continua a crescere: sono 230 e per loro è stata trovata una sistemazione presso strutture alberghiere o presso parenti. Una trentina, invece, le abitazioni coinvolte dalla frana.

    Ora i tecnici dovranno perimetrare la zona rossa

    Ora i tecnici dovranno perimetrare la zona rossa, e il numero delle famiglie sgomberate potrebbe salire, mentre continuano i rilievi e le indagini dei carabinieri della Forestale cui e’ stato demandata dalla procura di Napoli l’acquisizione di elementi per il fascicolo di indagine aperto per disastro colposo. Alle 11 nuova riunione in prefetttura e nuovo bilancio ufficiale.


    Articolo offerto da Emmerre Auto - Torre del Greco
    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Napoli, maxi rissa tra stranieri in piazza Garibaldi: 6 denunciati

    Napoli.Nella serata di venerdì, la Polizia ha risposto a una segnalazione di rissa a Piazza Garibaldi. Alcune persone sono state fermate con ferite e due coltelli sono stati rinvenuti sul luogo. Gli agenti hanno denunciato 6 persone, di varie nazionalità e compresi tra i 17 e i 28 anni, per...

    Terremoto a Napoli, paura nella zona collinare

    Lo sciame sismico in corso nella zona flegrea,  da ieri ha prodotto altre scosse stamane avvertite anche in diversi quartieri della città di Napoli. Intorno alle 9.45 due eventi tellurici verificatisi a distanza di un paio di minuti, sono stati distintamente avvertiti dalla popolazione, non solo nelle aree del bradisismo...

    Marano in ansia per il parrucchiere Antonio Scatozza: scomparso da ieri mattina

    Da ieri mattina non si hanno notizie di Antonio Scatozza, un parrucchiere di 48 anni residente a Marano, proprietario di un negozio situato in via Adda, al confine con Calvizzano. Come di consueto, ieri mattina Antonio ha lasciato la sua abitazione per recarsi al negozio che si trova nello stesso...

    Meteo Napoli con tempo estivo ma da martedì torna la pioggia

    Previsioni Meteo Napoli con sole e caldo questo weekend, con l'Anticiclone Azzoriano che domina tutta l'Italia e il Mediterraneo centro-occidentale. Ma godetevi il bel tempo perché un'ondata di maltempo e freddo è in arrivo all'inizio della prossima settimana. Ecco le previsioni per oggi: Nord: Soleggiato ovunque, con temperature minime e massime...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE