Eav, domani sciopero di quattro ore: disagi per l’utenza

SULLO STESSO ARGOMENTO

Quella di domani si annuncia come un’altra giornata di disagi per gli utenti che si servono dei mezzi dell’Ente Autonomo Volturno per spostarsi.

Uil Trasporti, Faisa-Confail, Usb e Orsa hanno infatti proclamato, dalle 9:00 alle 13:00, un’astensione dal lavoro con varie motivazioni. Per spiegare le proprie ragioni, l’Orsa ha diramato un comunicato col quale sottolinea come ”venerdì 11 novembre sciopereremo contro l’Eav che, con una gravissima iniziativa unilaterale, ha cambiato, se non annullato l’accordo che regolava l’organizzazione del lavoro nella manutenzione delle infrastrutture.

Sciopereremo contro l’Eav che vuole scaricare le proprie responsabilità sui funzionari, alla luce delle normative Ansfisa, che non vuole aggiornarne adeguatamente le competenze. Sciopereremo contro l’Eav che non vuole applicare completamente l’accordo sindacale del 2019 per i lavoratori della circolazione, che non vuole proteggere adeguatamente i passaggi a livello più pericolosi e con traffico stradale elevato, raddoppiandone il presenziamento; che non ha cura del proprio personale quando lo invia a sorvegliare i passaggi a livello senza barriere guasti, che avalla trasferimenti di personale senza rispettare persino i propri regolamenti.

    Sciopereremo contro l’Eav che non rispetta il proprio cronoprogramma per adeguare i treni, sulle linee vesuviane, non alle normative Ansfisa ma alle mitigazioni per poter incrementare la velocità ‘di fiancata’ da 50 km/h a 70 km/h”. Annunciato per le 10:00 di domani un presidio dei lavoratori alla stazione di Porta Nolana della Circumvesuviana.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Il video della violenta aggressione ad Antonio Morra e il pugno che gli ha causato la morte

    Le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza del Mandela Forum la sera di giovedì sono chiare: una discussione,  un pugno e una caduta dalle scale. Così ha perso la vita Antonio Morra, 47 anni, originario di Napoli ma residente a Pistoia: è stato aggredito dopo il concerto dei Subsonica...

    Sciame sismico anche sul Vesuvio, scossa in serata di magnitudo 2.1

    Una domenica bestiale: e non è certo quella cantata anni fa da Fabio Concato. E' quella che hanno vissuto tutti i cittadini dei comuni dei Campi Flegrei e di buona parte della città di Napoli. Poi nei pomeriggio ci si è messo anche il Vesuvio. Perché anche l'area del Vesuvio...

    Nisida, rimossi gli ormeggi abusivi dai fondali

    “Ringrazio la Capitaneria di Porto e l’Autorità di sistema portuale di Napoli per aver coordinato sabato mattina un intervento importante sul litorale di Nisida grazie al quale sono stati rimossi dai fondali diversi ‘corpi morti’ utilizzati dagli ormeggiatori abusivi per ancorare le barche dei loro clienti. Grazie a questa...

    Scampia, droga nascosta nel tubo: arrestato 19enne

    Nel pomeriggio di ieri, durante un servizio di controllo del territorio a Scampia, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno osservato due uomini vicino ai porticati di un edificio in via Annamaria Ortese. I due hanno estratto qualcosa da un tubo cementato nell’asfalto e l'hanno scambiata con una...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE