Arzano, netturbini in agitazione ad oltranza

SULLO STESSO ARGOMENTO

Gli operatori ecologici dipendenti del Consorzio Gema, dopo aver richiesto avanzamenti di livello e adeguamenti stipendiali, hanno deciso di incrociare le braccia in maniera autonoma appoggiati dal sindacato SiCobas, cioè senza alcuna concertazione con le altre organizzazioni sindacali.

All’alba del 29, si sono riuniti al cantiere e hanno scelto di procedere con uno sciopero finito al vaglio della Questura con un successivo stato di agitazione ad oltranza fino a che non sarà sbloccata la vertenza che parrebbe su alcuni punti una forzatura normativa oltre che essere inaccoglibile anche per le diffide nel 2021 dell’ATO al Comune di Arzano in materia di assunzione di personale.

Una vertenza che, com’è ormai ampiamente noto, sarebbe legata al non riconoscimento di una trentina di avanzamenti di livello, adeguamenti di livello e assunzioni padre-figlio. Intanto la città è immersa dai rifiuti e anche nella giornata odierna l’indifferenziato è rimasto a terra con il rischio igienico sanitario.



    La Polizia locale avrebbe avviato una serie di verifiche per capire la legittimità o meno di quanto attuato con il rispetto del Capitolato di appalto. Intanto anche la Gema avrebbe avviato le procedure di denuncia per interruzione di pubblico servizio.

    Domenico Acunzi




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Avellino, cerca di portare figlia all’estero: fermata dai Carabinieri

    Una madre di origini straniere è stata fermata mentre cercava di portare la figlia di 4 anni all'estero, a Montefusco, in provincia di Avellino. Tutto è iniziato quando il marito ha segnalato alle autorità di essersi allontanato per qualche giorno e al suo ritorno aver scoperto il tentativo della moglie di lasciare il Paese con la bambina. I Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano sono intervenuti prontamente, identificando il veicolo e il conducente coinvolti nel tentativo...

    Ufo avvistati a Savona e Loano: l’ufologo Maggioni ipotizza origine extraterrestre

    Nei cieli di Savona e Loano sono stati segnalati diversi avvistamenti di oggetti volanti non identificati (Ufo). I testimoni raccontano di aver visto sfere luminose, sia di giorno che di notte, alcune delle quali riprese in video. L'ufologo Angelo Maggioni, fondatore dell'associazione Aria, esclude spiegazioni convenzionali come aerei, droni o fenomeni naturali. Secondo Maggioni, alcuni degli oggetti avvistati potrebbero essere sfere metalliche grigie in grado di assorbire la luce solare e di muoversi silenziosamente grazie ad una...

    Napoli, il video di sfida allo Stato costa caro a Giusy Valda: arrestata

    Due video: due sfide allo Stato. Pur sapendo di non poterlo fare. Era agli arresti domiciliari e da oggi pomeriggio potrà sfoggiare il suo look di tendenza e i suoi outfit alla moda nel carcere di Pozzuoli. Giuseppina Valda è stata infatti arrestata dal personale della Squadra Mobile e del Commissariato San Giovanni – Barra che ha eseguito un'ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere. La misura degli arresti in carcere sostituisce la precedente...

    Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

    La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE