Spacciatore di Pompei arrestato all’Arenaccia, denunciata la complice

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Giovane spacciatore di Pompei è stato sorpreso a spacciare nel quartiere Arenaccia di Napoli: arrestato dai falchi della squadra mobile.

A.M., 28enne di Pompei è stato arrestato – ieri mattina – dagli agenti nel quartiere Arenaccia di Napoli. I poliziotti hanno notato, in via Mazzocchi, un uomo che, in cambio di una banconota, ha ceduto qualcosa ad una persona.

I poliziotti hanno raggiunto e bloccato l’acquirente trovandolo in possesso di una dose di circa mezzo grammo di cocaina mentre lo spacciatore ha tentato di scappare a bordo di un’auto insieme ad una donna, una 26enne napoletana.
Ne è nato un breve inseguimento terminato in via Pietro Giannone dove, visto l’intenso traffico, il fuggitivo è sceso dal veicolo per tentare di proseguire la fuga a piedi ma è stato bloccato. Il giovane è trovato in possesso di 110 euro mentre la donna aveva con sé 85 euro. Nell’autovettura sono stati ritrovati cinque involucri contenenti circa 2,5 grammi di cocaina.



    Il 28enne di Pompei è stato arrestato per spaccio di sostanza stupefacente e  denunciato in concorso con la donna per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione di sostanza stupefacente. L’acquirente è stato sanzionato amministrativamente per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Aversa, deposito di gas GPL senza autorizzazione: denunciato un 58enne

    I carabinieri hanno scoperto e sequestrato un deposito abusivo di bombole di gas GPL gestito da un cittadino di 58 anni nella sua proprietà ad Aversa. Durante l'intervento, è emerso che il deposito non aveva alcuna autorizzazione e mancava dei requisiti minimi di sicurezza. Nel corso dell'ispezione, sono state rinvenute diverse bombole di GPL, alcune delle quali piene e dotate di tappo di sicurezza, insieme a un'attrezzatura rudimentale per il riempimento delle bombole. È emerso che...

    Soppressione di tre passaggi a livello nel comune di Terzigno: accordo con Eav

    Eav, l'azienda del trasporto pubblico della Regione Campania, e il sindaco di Terzigno (Napoli), Francesco Ranieri, hanno recentemente firmato un protocollo d'intesa mirato alla soppressione di tre passaggi a livello lungo la linea ferroviaria Napoli-Ottaviano-Sarno. Questi attraversamenti, situati tutti nel comune di Terzigno, sono identificati come Pl Miranda I (km 26+676), Pl via Giugliano (km 26+748) e Pl via Ranieri (km 27+007). In seguito a tali chiusure, Eav ha assunto l'impegno di realizzare una serie...

    Ispezioni dei Nas nelle case di riposo: il 32% con irregolarità

    Il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, in collaborazione con il ministero della Salute, ha condotto ispezioni nazionali nelle case di riposo per anziani e strutture socio-assistenziali. Durante questa campagna di controlli sono state ispezionate oltre 600 strutture, evidenziando irregolarità in ben 191 di esse, pari al 32%. Tra le principali violazioni rilevate, 11 case di riposo non erano in regola per quanto riguarda le normative antincendio. Altre irregolarità riguardavano inadeguatezze strutturali, gestionali e autorizzative,...

    Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

    La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE