Napoli, rissa tra migranti a colpi di ascia a via Marina

SULLO STESSO ARGOMENTO

Violenza senza ostacoli di notte nel centro di Napoli. Sui social gira un video che mostra di una rissa tra migranti a colpi di ascia in via Marina.

Infatti l’altra notte, come testimoniato e documentato da alcuni cittadini che hanno segnalato l’accaduto al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, c’è stata l’ennesima rissa tra stranieri. Uno di essi addirittura brandiva un’accetta con la quale ha fronteggiato i suoi rivali.

Le segnalazioni simili ricevute da Borrelli sono numerose ed arrivano quasi quotidianamente.

    “Si è perso ogni controllo sul territorio. La violenza si è impadronita della città e le strade sono ormai off-limits per i cittadini perbene. Chi le percorre, per andare a lavoro, a scuola, per delle commissioni, per fare delle visite o la spesa, si espone ogni volta, di giorno o di notte, a potenziali pericoli per la propria incolumità”, spiega il consigliere regionale.

    Che poi aggiunge: “Urgono interventi e questo lo chiediamo da anni. Invece si è fatto finta di non vedere, si è aspettato, ora la situazione è sfuggita di mano. Ripristinare la sicurezza è una priorità: il territorio va continuamente presidiato ed occorrono interventi duri e determinati.”

     



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Tentata rapina di uno scooter a Napoli, i malviventi incastrati da una cimice e uno scaldacollo

    Francesco Scurti, quasi 21enne, è stato arrestato in relazione alla tentata rapina di uno scooter a Napoli, che ha portato a un tentato omicidio...

    ‘Babas, memorie di un cane rosso’, Stella Cervasio presenta il suo ultimo libro al Vomero

    Una donna e un incrocio di molosso sono i protagonisti di una storia speciale di amicizia, basata su rispetto e protezione. Il libro "Babas, Memorie...

    Salerno, bancarotta fraudolenta: misura cautelare per imprenditore e commercialista

    Salerno. Divieto di esercitare l'attività imprenditoriale e ricoprire cariche direttive: misura cautelare personale per due soggetti. Nel contesto di un'ordinanza applicativa di misura cautelare personale,...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE