Napoli, giovane con il reddito di cittadinanza trovato con 139mila euro di banconote false

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Spacciava soldi falsi al mercato rionale e aveva in casa 139mila euro di banconote contraffatte.

Un giovane di 27 anni è stato denunciato dai finanzieri del Gruppo Pronto impiego di Napoli che durante un servizio di controllo hanno sorpreso tra i banchi rionali di piazza Mercato un 27enne intento a spacciare banconote false.

Le perquisizioni eseguite nella sua abitazione hanno permesso di trovare, nascoste nei mobili di una camera dal letto, altre 1.946 banconote false del valore nominale complessivo di circa 139mila euro, in tagli da 50, 100 e 500, oltre ad un piccolo quantitativo di stupefacenti per uso personale.

    Le banconote false, di ottima fattura, se immesse sul mercato avrebbero fruttato al responsabile un guadagno che può aggirarsi intorno al 15% del valore nominale. Il 27enne, denunciato all’autorità giudiziaria per spendita e introduzione nello Stato di monete falsificate e ricettazione e all’autorità prefettizia, è stato anche segnalato all’Inps per le procedure di competenza in merito alla sospensione e alla revoca del reddito di cittadinanza.

    Il ragazzo infatti è ufficialmente disoccupato e percepiva il sussidio del reddito di cittadinanza.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Violenta lite in strada a Carinaro per una precedenza non data: il video virale sul web

    A Carinaro si è verificata una violenta lite tra due automobilisti a causa di una precedenza non data. La situazione è degenerata in una...

    Camorra, il boss pentito Pasquale Cristiano: “Ci fu un summit di 30 persone per decidere di eliminarci”

    La faida di camorra che nei mesi scorsi ha insanguinato le strade di Arzano e dei comuni vicini aveva trovato il suo apice nel...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE