google news

Identificato il ladro dell’Antica Latteria a Chiaia

L'uomo aveva usatolo scooter come ariete per sfondare la porta d'ingresso della trattoria di Chiaia

    E’ stato identificato il ladro che l’altra mattina ha usato lo scooter come aariete e ha sfondato la porta d’ingresso del ristorante l’Antica Latteria, sin vico Alabardieri a Chiaia, per poi fuggire con l’incasso.

    L’uomo è stato denunciato per furto aggravato. Alla sua identificazione si è arrivati nel giro di 24 ore grazie alle immagini delle telecamere di video sorveglianza di un altro esercizio commerciale posto a pochi metri dal ristorante oggetto del furto.

    Dalle immagini era ben visibile sia il volto del ladro sia il numero di targa del mezzo utilizzato. Per  i carabinieri della stazione di Chiaia non è stato difficile individuarlo.  Intanto, però, stanno spuntando altre riprese degli impianti privati di video sorveglianza della zona, dove è possibile vedere che il balordo, pochi minuti prima, aveva tentato, senza successo, di entrare in un altro locale: lo “Smove”.

    In queste nuove immagini si vede l’uomo mentre sale in piedi sulla sella del suo scooter per poter sfondare la porta del locale, ma poi cade rovinosamente. Quando si accorge che l’impresa non è semplice, decide di passare oltre e verificare se può accedere agli altri locali del vicolo, fino a quando non arriva all’Antica Latteria.  Gli bastano pochi colpi per distruggere la porta ed accedere al locale, dove in cassa trova 400 euro, soldi con i quali scappa subito dopo.

    Il ristorante, nonostante i danni, ha riaperto al pubblico.Il titolare Michele Silvestri ha postato sui suoi profili social una foto mentre serve ai clienti con il commento: “Noi si riparte da voi dal@vostro supporto…… non importa amiamo la nostra cita ci@crediamo”. A dimostrazione che la voglia di andare avanti e di continuare a lavorare in una città bella e complicata alla stesso tempo come Napoli, c’è sempre.

    TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, ragazzi si arrampicano sul lampione. Il video

    Ma in mattinata Silvestri nell’annunciare l’avvenuto furto aveva postato una foto ancora più emblematica con il commento: “Questa è una porta ….. chi la varca di solito trova gioia e sorrisi …. A te che l’hai sfondata stanotte per pochi euro …. Ti auguro una vita migliore di quella che fai oggi ….. Dio vede e provvede caro ladro di quaglie !!!! Però con quei pochi euro tutti fermenti lattici!!!!””.

     

    google news

    ULTIME NOTIZIE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    CRONACHE TV