google news

Caserta, morto l’anziano che si era ferito mentre puliva la pistola

Il 90enne di Alvignano si era ferito sabato sera mentre puliva una pistola d'epoca

    Caserta, morto l’anziano che si era ferito mentre puliva la pistola. Il 90enne di Alvignano si era ferito sabato sera mentre puliva una pistola d’epoca

    E’ deceduto in ospedale dopo 48 ore il 90enne che, giovedì sera, si era ferito mentre puliva una pistola d’epoca che era nelle sue disponibilità. Il suo cuore dell’uomo non ha retto alle conseguenze dello sparo.

    L’anziano era stato soccorso da carabinieri e 118 nella sua abitazione di Alvignano dopo che aveva accidentalmente esploso un colpo ferendosi ad una mano e alla gamba sinistra. L’uomo era stato trasportato presso l’ospedale civile di Piedimonte Matese, dove era stato ricoverato. In un primo momento le sue condizioni fisiche non sembravano gravi, ma sono andate peggiorando uno al decesso.

    Leggi anche: Si dà fuoco e muore a 33 anni a una settimana dopo il ricovero

    E intanto sempre nel Casertano è deceduta a una settimana dal ricovero Gina Ricciardello, la 30enne di Falciano del Massico che si era cosparsa di liquido infiammabile dandosi fuoco. Era stata trasportata d’urgenza dalla pista di volo del 9° Stormo “F. Baracca” dell’Aeronautica Militare di Grazzanise.

    L’operazione era avvenuta su richiesta della Centrale Operativa del servizio “118”. L’Aeroporto militare di Grazzanise si è immediatamente attivato permettendo un rapido accesso alla base aerea casertana dell’ambulanza proveniente dall’ospedale Pineta Grande di Castel Volturno, ed autorizzato prontamente l’atterraggio dell’elicottero A-169 del 118. Dopo una settimana di speranza, però, la tragica notizia: il cuore di Gina ha cessato di battere gettando nella disperazione i suoi cari.

     

     

    google news

    ULTIME NOTIZIE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    CRONACHE TV