Balene nel Golfo di Napoli: lo spettacolare video tra Punta Campanella e Capri

SULLO STESSO ARGOMENTO

Avvistamento spettacolare nelle acque tra l’Area Marina Protetta Punta Campanella e Capri.

Nel tratto di mare tra Massa Lubrense, in penisola sorrentina e l’isola azzurra, alcuni diportisti ieri hanno filmato un piccolo gruppo di Balenottere comuni. I grossi mammiferi marini sono stati avvistati a pochi metri dall’imbarcazione. L’ Amp Punta Campanella ha divulgato il video che è diventato subito virale sui social.

La presenza delle Balenottere comuni, come dei capodogli e di altri cetacei, non è una novità per quella zona di mare che rientra infatti in una “Important Marine Mammal Area”, area di importanza per mammiferi marini, così come riconosciuto dall’IUCN ( Unione Internazionale per la Conservazione della Natura) qualche anno fa.

    Tra le isole pontine e il Golfo di Napoli è frequente il passaggio di cetacei

    Una vasta zona tra le isole pontine, Ischia, Capri e Punta Campanella che vede il frequente passaggio e la presenza di ben 7 specie di cetacei, tra cui balene, capodogli e delfini. Per tutelare questi ultimi, l’Amp Punta Campanella, da due anni, partecipa al progetto cofinanziato dalla Commissione Europea, LifeDelfi, e per novembre ha organizzato dei corsi gratuiti di dolphin watching.

    TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Meteo Napoli, ecco l’Ottobrata con tempo bello e mite

    “Questi meravigliosi avvistamenti ci devono spingere ad adottare tutte le misure necessarie per tutelare al meglio questi straordinari abitanti del mare” il commento di Lucio Cacace, Presidente AMP Punta Campanella.

    (il video è realizzato da Catello Polichetti)



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE