‘Pazzo di te’ di Andrea Cerasuolo e Carlo Conte, presentazione del libro

‘Pazzo di te’ di Andrea Cerasuolo e Carlo Conte, presentazione del libro. Sabato 1 ottobre alle ore 11:00 presso Festival della Lettura e dell’Ascolto Spazio Virgilio – Palazzo Reale di  Napoli. Pazzo di te di Andrea Cerasuolo e Carlo Conte, è un thriller psicologico, edito dalla casa editrice inKnot, che indaga gli aspetti più bui […]

google news

‘Pazzo di te’ di Andrea Cerasuolo e Carlo Conte, presentazione del libro. Sabato 1 ottobre alle ore 11:00 presso Festival della Lettura e dell’Ascolto Spazio Virgilio – Palazzo Reale di  Napoli.

Pazzo di te di Andrea Cerasuolo e Carlo Conte, è un thriller psicologico, edito dalla casa editrice inKnot, che indaga gli aspetti più bui e profondi dell’animo umano.

Lo stile narrativo è un’altalena che oscilla fra periodi nervosi e sincopati, e paragrafi iperdescrittivi e voyeurstici, che danno respiro all’opera come una pausa su un pentagramma.

I protagonisti della vicenda sono D., un medico veterinario con la passione per i volatili e la musica classica, e C., seducente donna in carriera e vecchia fiamma adolescenziale.

Dalle malate dinamiche di coppia dei due protagonisti, il lettore tenta invano di prendere le distanze, finendo per trovarsi invischiato nei loro atteggiamenti nevrotici, che in fondo riguardano ognuno di noi.

Tutto comincia da una strana mail, ricevuta realmente da uno dei due autori, che ha dato il “La” alla stesura dell’opera. La stessa mail che nel romanzo viene inviata a D. e che si insinuerà nella sua mente e nel già fragile rapporto con C. Un rapporto nato in età adolescenziale e sfociato in una relazione tanto intensa quanto breve, chiusa a causa di incomprensioni e verità celate che i protagonisti si porteranno dietro per tutta la vita. I due si rincontreranno e si rinnamoreranno in età adulta, per uno strano scherzo del destino o forse no…

È possibile prevedere, e dunque prevenire, la violenza? Dove nasce l’odio? È già tutto scritto nei nostri geni, o sono le esperienze a plasmarci? Esisterà mai una pillola per spegnere il male che si nasconde dentro ognuno di noi?

Il finale fa luce su questi interrogativi con un approccio scientifico, ma un’ombra si staglia su di esso, a metterci in guardia dalla presenza dell’irrazionale e dell’imprevedibile, che sempre sfuggono a ogni misura.

Un romanzo spiazzante e attuale, in grado di suscitare emozioni forti e contrastanti.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Rispondi

Leggi anche

Afragola, il titolare di un negozio di telefonia reagisce e mette in fuga i rapinatori. Il video

Altra rapina ad Afragola. Stavolta il titolare di un negozio di telefonia reagisce e mette in fuga i rapinatori. Mentre il popolo del web è...

Marcianise, in giro con mazza da baseball e droga a casa: arrestato

La polizia ha arrestato un 25enne: aveva cocaina e materiale per il taglio

Elezioni 2022, Piero De Luca batte Mara Carfagna

Il figlio del 'governatore' della Campania vince sfida nel collegio plurinominale 

Il sindaco di Meta annuncia dimissioni su Fb

Nell'era social la politica si pratica e si fa soprattutto sulle piattaforme virtuali.

IN PRIMO PIANO

Pubblicita