Napoli, muore davanti all’ospedale senza pronto soccorso: aperta un’indagine

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. La polizia, su indicazione della Procura di Napoli, ha sequestrato la salma di una donna di 53 anni morta ieri davanti all’ospedale San Giovanni Bosco in circostanze ancora da chiarire del tutto.

La donna aveva perso i sensi a casa e il marito intorno alle 22 l’ha portata da Afragola all’ospedale della zona Nord di Napoli, convinto che ci fosse ancora il pronto soccorso. Quando e’ arrivato ha trovato chiuso, perche’ l’ospedale non ha piu’ il presidio di pronto intervento.

Durante la pandemia la struttura e’ stata convertita infatti in Covid hospital, e poi ha ripreso a funzionare con prestazioni sanitarie ordinarie da aprile del 2022. Ma il pronto soccorso, riferimento per tutta la popolosa zona Nord della citta’ e della provincia, non e’ stato ancora riaperto.

    E’ arrivata cosi’ un’ambulanza del 118, ma, nonostante l’intervento tempestivo, per la cinquantatreenne non c’e’ stato nulla da fare. Il marito ha chiamato la polizia che ha poi sequestrato la salma e la cartella stilata dagli operatori sanitari di emergenza.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Camorra: stesa a Pianura contro la casa del boss Antonio Carillo

    Napoli. Prima l'incendio di uno scooter parcheggiato in strada e poi una stesa di avvertimento. Torna la paura, tornano gli spari in via Evangelista...

    Tre omicidi in 10 giorni, maxi blitz a Castellammare e Torre Annunziata

    Tre omicidi in 10 giorni, un fermo e un maxi blitz a Castellammare di Stabia e Torre Annunziata.E' questo il bilancio della recrudescenza di...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE