Caserta, rubano rame dalla cabina elettrica del Monumento dei Caduti: fermati 

SULLO STESSO ARGOMENTO

Caserta. Sono stati fermati e scarcerati due giovani di origine ucraina, sorpresi l’altro giorno a rubare in pieno centro a Caserta. I due ragazzi di 31 e 29 anni stavano, infatti, asprtando i fili di rame della cabina elettrica del Monumenti ai Caduti.

Ad accorgersi dei loro strani movimenti è stata una volante della questura. Gli agenti sono scesi dalla vettura coi colori di istituto e li ha bloccati mentre aprivano un tombino in via Unità Italiana per portare via i cavi di rame. A quel punto per i due giovani è scattato l’arresto per furto aggravato.

Sono stati messi agli arresti domiciliari, in attesa della convalida: il giudice monocratico ha confermato il fermo ma deciso la revoca di qualsiasi misura cautelare.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Torre del Greco, faceva prostituire la compagna e mamma di suo figlio: arrestato

L'uomo, di 29 anni, a volte costringeva la compagna di soli 21 anni a guardare mentre faceva sesso con altre donne

Voragine a Napoli: Manfredi e Cosenza puntano il dito sulla mancata manutenzione

"Il sistema fognario non è stato oggetto di manutenzione per moltissimi anni e questi eventi sono anche la conseguenza di questo". Il sindaco di Napoli,...

Clementino, Di Leva e Pantaleo incontrano gli studenti al Centro Asterix di San Giovanni a Teduccio

Il Centro Asterix di San Giovanni a Teduccio ospiterà il primo incontro del progetto "Silenzi Sonori" il 26 febbraio dalle ore 11. Questa iniziativa è...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE