Camorra, stipendi del clan pagati col gioco d’azzardo e droga, condannati i Casalesi

Le condanne ai i vertici dell’organizzazione tra cui Walter Schiavone figlio di Sandokan

google news

Camorra, stipendi del clan pagati col gioco d’azzardo e droga, condannati i Casalesi. Le condanne ai i vertici dell’organizzazione tra cui Walter Schiavone figlio di Sandokan.

Casal di Principe. Stangata solo per i vertici, gli altri assolti. Si è concluso così il processo sulle slot machine e il gioco d’azzardo gestito dai gruppi Schiavone e Venosa dei Casalesi. I giudici hanno condannato a 15 anni il collaboratore di giustizia Raffaele Venosa; a 15 anni Carmine Micillo per droga e a 3 anni e 8 mesi Walter Schiavone, figlio di Sandokan, per ricettazione in riferimento allo stipendio versato al padre. Quest’ultimo è stato però assolto.

LEGGI ANCHE  Boscoreale, trovato con 670 grammi di droga in casa: arrestato

Assoluzione, oltre che per Francesco Schiavone, anche per Raffaele Diana, Salvatore De Falco, Michele D’Angiolella, Michele De Cicco, Giovanni Gabriele e Giuseppe Navarra.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Rispondi

Leggi anche

Stop alla pesca del gambero rosso in Campania

L'assessore Caputo: "Rivedere il modello per salvaguardare la biodiversità e tutelare le imprese ittiche"

Maltempo a Napoli, si fa la conta dei danni. Il video

A causa del maltempo a Napoli ci sono stati allagamenti a Chiaia, al rione sanità, al Vomero, e anche in alcuni seggi lettorali è stato necessario l'intervento della Protezione civile

Torre del Greco, allaccio abusivo alla rete idrica: arrestato 

Un commerciante di 36 anni di Torre del Greco è stato arrestato dalla polizia dopo i controlli dei tecnici della Gori

Maltempo a Napoli, chiusi Castel dell’Ovo, Maschio Angioino e i parchi

La decisione dell'amministrazione comunale di Napoli a causa dell'allerta Meteo

IN PRIMO PIANO

Pubblicita