Napoli 24enne ferito da sparo in via Foria, caccia ai responsabili

Napoli. Un giovane di 24 anni, di origine russa,...

A Napoli si balla, torna la Notte della Tammorra. Con Enzo Gragnaniello e Lina Sastri.

SULLO STESSO ARGOMENTO

Una tradizione popolare, un ritorno alle radici e ai ritmi tramandati da generazione in generazione. Questa è la “Notte della Tammorra” con tammurrianti, danzatrici, musicanti, cantatori impegnati per l’evento.
La manifestazione, che si svolgerà il 16 e 17 settembre 2022 a Napoli in Piazza Mercato, è il piu’ grande evento campano di musica popolare, curato dall’associazione “Il canto di Virgilio”,  che il Comune di Napoli offre ai suoi  cittadini e i tanti turisti affascinati da questa musica cosi evocativa di tradizioni popolari.
La notte della Tammorra“, con Carlo Faiello “maestro concertatore”, compirà quest’anno ben 20 anni, ed è diventato un’appuntamento fisso dell’estate di Napoli.

PUBBLICITA

La Notte della Tammorra in Piazza mercato, dopo le ultime diciannove edizioni ambientate altrove, animera’ per due sere il palcoscenico d’eccezione nel cuore di Napoli. Un appuntamento di folklore unico nel suo genere, al quale va il merito di continuare a promuovere una delle danze piu’ antiche del nostro territorio contribuendo ad arricchire la vasta programmazione estiva di eventi artistici e musicali in città‘”, ha detto il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi spiegando che “L’iniziativa si inserisce nel piu’ ampio progetto Napoli Citta’ della Musica che l’Amministrazione ha avviato proprio nell’intento di utilizzare la musica come sistema d’integrazione multiculturale fra le tante comunita’ che vivono in citta’ e di contaminazione di generi diversi” .

E aggiunge il “maestro concertatoreCarlo Faiello che ” Far conoscere quanto di piu’ significativo esiste e resiste nell’ambito della Cultura Popolare oggi in Campania senza cadere nella trappola dell’oleografia, e’ questo l’intento della Notte della Tammorra. Due notti di festa con tantissimi ospiti dove il suono della tradizione rappresenta un punto di partenza forte e vitale verso una musica senza frontiere. La Canzone Popolare inondera’ la Piazza di Masaniello per concertare un percorso alternativo di condivisione e valorizzazione del territorio, amplificando, altresi’, il richiamo e l’impatto turistico della zona“.

La “Notte della Tammorra” si svolgerà in due serate con ingresso gratuito.

La Notte delle Radici profonde”  ci saranno  paranze e musicisti di tutte le province della Campania.
La Notte delle radici nel cielo” invece dalle 21 saliranno sul palco Faiello e l’Orchestra Notte della Tammorra, Lina Sastri, Enzo Gragnaniello, Giovanni Mauriello e tanti altri musicisti e gruppi.  La Tammurriata finale e’ affidata a La Paranza do’ Lione

IL SITO DELL’EVENTO PER INFORMAZIONI E CONTATTI


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE