google news

Truffe ad anziani a Viterbo, coppia di napoletani in manette

Truffe ad anziani a Viterbo. I poliziotti della Squadra Mobile di Viterbo hanno eseguito due […]

Calcio Napoli, la Turchia conquista Mertens : ha firmato per il Galatasaray . I tifosi

L’ingaggio di Dries Mertens è stato ufficializzato dal Galatasaray sul proprio account di Twitter

Truffe ad anziani a Viterbo. I poliziotti della Squadra Mobile di Viterbo hanno eseguito due misure cautelari nei confronti di un uomo e una donna residenti nel napoletano e accusati di truffe agli anziani.

Gli investigatori, insieme ai colleghi di Napoli e Taranto, contestano alla coppia almeno due episodi. Il primo risale al 25 giugno, quando a Viterbo un’anziana di 82 anni è stata contattata da un interlocutore che, fingendo di essere il nipote, le ha chiesto 4mila euro per saldare un debito, che la signora avrebbe dovuto consegnare a un amico.

A distanza di pochi minuti l’uomo si è presentato a casa della signora, simulando di parlare al telefono con un presunto maresciallo dei carabinieri e convincendo la vittima a consegnargli dell’oro. A questo punto la signora, insospettita per quanto stava accadendo, ha contattato telefonicamente il figlio. Il soggetto, vistosi scoperto, le ha strappato il telefono dalle mani e l’ha spinta con violenza facendola rovinare a terra per darsi alla fuga con il bottino.

La donna ha riportato lesioni giudicate guaribili in 30 giorni. Le indagini hanno consentito di individuare il responsabile, nei confronti del quale è stata applicata la misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.

Il secondo episodio risale al 29 giugno, quando gli investigatori sono intervenuti a Viterbo presso l’abitazione di un’anziana signora 87enne vittima di una truffa perpetrata con la tecnica del “finto nipote”. In questo caso, nel corso del sopralluogo, la Polizia Scientifica è riuscita a isolare un’impronta digitale della truffatrice all’interno dell’abitazione della vittima.

A seguito di ulteriori accertamenti gli operatori hanno accertato che l’indagata, nello stesso giorno, aveva perpetrato a Fabrica di Roma un’ulteriore truffa dello stesso tipo. Nei confronti della donna è stata eseguita la misura della custodia cautelare in carcere ed è stata associata presso la Casa Circondariale di Pozzuoli. Nel corso delle indagini è stata deferita in stato di libertà un’altra donna, complice e sorella della destinataria dell’arrestata.

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicita

Le Notizie più lette

In Primo Piano

Cronaca Napoli

Calcio Napoli, la Turchia conquista Mertens : ha firmato per il Galatasaray . I tifosi

L’ingaggio di Dries Mertens è stato ufficializzato dal Galatasaray sul proprio account di Twitter

Fulmine sulla Casa Bianca, tre morti VIDEO

Un potentissimo fulmine è caduto nel giardino della Casa Bianca a Washington provocando tre morti. Sono infatti impressionanti le immagini del fulmine che si è...

Confederazione africana a De Laurentiis: “Parole inaccettabili”

Dopo diversi giorni la Confederazione Africana di calcio replica duramente alle parole del presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, che aveva detto non avrebbe...

Il carcere fa bene ai Fratelli Bianchi : gli avvocati: “Pienamente inseriti e con buona condotta”

I fratelli Bianchi, che sono stati condannati in primo grado all’ergastolo per l’insensato e brutale omicidio di Willy Monteiro, secondo gli avvocati, “sono detenuti pienamente inseriti” nei due carceri dove sono detenuti. Il padre della compagna di Gabriele Bianchi Salvatore Ladaga: " Lui è un bullo, un cretino, un prepotente"
spot_img
spot_img

Leggi anche

Calcio Napoli, la Turchia conquista Mertens : ha firmato per il Galatasaray . I tifosi

L’ingaggio di Dries Mertens è stato ufficializzato dal Galatasaray sul proprio account di Twitter