Sorrento, giovani ubriachi alla guida: ritirate 9 patenti

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sorrento. Contrasto della guida in stato d’ebrezza e alterazione da stupefacenti.

Stanotte in Piazzale del Lauro a Meta di Sorrento, località ad alta densità turistica e di transito per gli avventori della movida, la Polizia di Stato ha predisposto un servizio per la prevenzione della guida sotto l’effetto di alcol e sostanze stupefacenti con un imponente dispositivo composto da 10 pattuglie ed un laboratorio mobile con personale medico per i controlli sanitari.

In particolare nel corso dell’attività gli agenti della Polizia Stradale di Napoli e del Commissariato di Sorrento hanno identificato 100 persone, controllato 60 veicoli, ritirato 9 patenti e contestato 10 violazioni del Codice della Strada per guida in stato di ebbrezza e per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti (con analisi condotte immediatamente sul posto).

    L’intera operazione si è svolta nell’ambito delle iniziative volte a diffondere la “cultura della guida sicura” e, quindi, a responsabilizzare maggiormente coloro che “vivono la strada” richiamando l’importanza della collaborazione dei cittadini, al fine di garantire una maggiore sicurezza nelle festività di Ferragosto.

    Proprio per questo motivo ieri mattina il pullman azzurro della Polizia di Stato ha fatto tappa nella penisola sorrentina. Si tratta di una vera e propria aula didattica itinerante, con cui gli esperti comunicatori della Polizia Stradale hanno fatto provare ai visitatori, tramite l’uso di simulatori di guida e speciali occhiali, cosa si vede realmente quando si è al volante in stato di ebrezza o dopo aver assunto droghe.

    Tanta la curiosità suscitata nel pubblico e i poliziotti, al termine della giornata, sono andati via soddisfatti, poiché in tanti hanno capito davvero che “guidare non è uno scherzo, ma è una cosa molto seria”.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

    “Giustizia per Fulvio”: la madre e l’Università di Napoli chiedono verità

    "Giustizia per Fulvio" è il grido che unisce la madre di Fulvio Filace, Rosaria Corsaro, e l'Università Federico II di Napoli, dove il giovane...

    Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

    È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE