Napoli, 20enne accoltellato mentre rientra al rione Sanità

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Un 20enne del rione Sanità è stato accoltellato in diverse parti del corpo stanotte mentre rientrava a casa.

E’ quanto stanno cercando di accertare i Carabinieri della compagnia Napoli Centro che questa notte verso le 3  sono intervenuti all’ospedale Pellegrini per un 20enne del rione Sanità già noto alle forze dell’ordine, ferito all’avambraccio sinistro e al fianco destro.

Da una prima sommaria ricostruzione ancora da verificare è emerso che il ragazzo, poco prima di rincasare, sia stato aggredito con un coltello da un uomo senza alcun apparente motivo.

    Il 20enne è stato dimesso con 14 giorni di prognosi. Le indagini sono tuttora in corso da parte dei Carabinieri della compagnia Napoli Centro. I militari stanno setacciando nella sua vita privata per cercare di capire se il giovane sia entrato in contrasto con qualcuno che ha voluto vendicarsi.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Giugliano, naso rotto ad ausiliario del traffico per una multa

    Una aggressione particolarmente grave ha visto un vigilino subire una frattura al setto nasale per un ticket da 50 centesimi non pagato. Il sindaco...

    Ordine dei Geologi: “A Napoli urgente indagine sul sottosuolo”

    L'Ordine dei Geologi della Campania ha sollecitato un puntuale monitoraggio del territorio napoletano, iniziando dai quartieri più a rischio come il Vomero, in seguito...

    ‘Madame Camorra’ di Giovanni Terzi: presentazione del libro a Salerno

    Il 24 febbraio, alle ore 17:30, presso il Salone Genovesi della Camera di Commercio di Salerno in via Roma, 29, si terrà la presentazione...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE