Controlli nella movida di Napoli: multe e sequestri

SULLO STESSO ARGOMENTO

Controlli nella movida di Napoli: multe e sequestri

Ieri, nell’ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Napoli nelle aree della “movida”, gli agenti dei Commissariati San Ferdinando e Vomero, i militari dell’Arma dei Carabinieri, i finanzieri del Comando Provinciale di Napoli e personale del servizio autonomo della Polizia Locale del Comune di Napoli, con il supporto del Reparto Mobile di Napoli, hanno effettuato controlli a Chiaia, Mergellina e al Vomero.

Nel corso dell’attività gli agenti del Commissariato San Ferdinando tra Chiaia e Mergellina hanno identificato 36 persone e controllato 6 veicoli.

    Inoltre, gli agenti del Commissariato Vomero hanno effettuato controlli a San Martino, nelle piazze Vanvitelli e Medaglie D’Oro e nelle vie Falcone, Scarlatti, Giordano, Ruoppolo e Kagoshima dove hanno identificato 51 persone, di cui 8 con precedenti di polizia, controllato 5 esercizi commerciali e contestato 5 violazioni del Codice della Strada per sosta vietata.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Avellino, scoperti telefoni e droga nella cella del boss

    La polizia penitenziaria ha effettuato una perquisizione straordinaria nella cella di un boss della camorra all'interno del carcere di Avellino, dove sono stati scoperti...

    Pagani, sequestrata una fabbrica che riproduceva illegalmente prodotti della SSC Napoli

    Un ingente quantitativo di merce contraffatta sequestrata, tre lavoratori in nero denunciati Nell'ambito dell'intensificazione delle attività di contrasto alla contraffazione, la Guardia di Finanza di...

    ‘Madame Camorra’ di Giovanni Terzi: presentazione del libro a Salerno

    Il 24 febbraio, alle ore 17:30, presso il Salone Genovesi della Camera di Commercio di Salerno in via Roma, 29, si terrà la presentazione...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

    Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE