Ischia, il pino morto in piazza diventerà opera d’arte

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ischia. Non finira’ tagliato il tronco del pino che per anni ha dato ombra ai tantissimi frequentatori estivi della piazzetta san Girolamo di Ischia. L’albero, ormai morto, avra’ nuova vita, grazie all’artista Giusy Milone, che trasformera’ il tronco del pino nella scultura “Ferrante” ispirata a Ferrante d’Avalos, marito di Vittoria Colonna, celebre poetessa vissuta nel Castello Aragonese d’Ischia.

Giusy Milone e’ nota per esse l’autrice della scultura del Pino Sentinella, sulla statale amalfitana 163 nel comune di Piano di Sorrento, realizzata nel 2020 e a breve si mettera’ al lavoro perche’ il pino vissuto per 130 anni resti parte integrante della celebre piazzetta dell’isola partenopea.

Il progetto ha infatti come obiettivo rendere l’opera visibile dalla caratteristica piazzetta ischitana, per divenire attrazione per turisti e abitanti. Un’opera d’arte portatrice di un messaggio importante: la salvaguardia e valorizzazione dei pini ischitani. L’intervento e’ stato voluto dai proprietari dell’area dove insiste il pino, con il patrocinio morale del Comune di Ischia.

    Un percorso seguito anche nell’arte di Milone che ha esposto anche negli Usa, a Los Angeles, dove e’ stata selezionata alla Biennale di Arte Contemporanea e da alcuni anni e’ docente di discipline plastiche al liceo artistico di Tivoli, dove vive e lavora.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    LEGGI ANCHE

    Circumvesuviana, arrivano i vigilantes e oggi riunione in Prefettura sulla sicurezza

    L'EAV ha mantenuto la promessa di inviare vigilantes al passaggio a livello di via Crapolla, a Pompei,  teatro di quattro raid vandalici in meno di un mese. Il Prefetto di Napoli ha convocato per oggi alle 12,30 un comitato per l'ordine pubblico per la sicurezza in Circumvesuviana. "Sono atti gravissimi, fenomeni che preoccupano, per l'incolumità e la sicurezza dei passeggeri", ha spiegato il prefetto Di Bari. Le indagini della Procura di Torre Annunziata procedono speditamente.Si ipotizza...

    Napoli, arrestato il borseggiatore di Capodimonte

    I Carabinieri della stazione Napoli Capodimonte hanno arrestato un uomo di 50 anni, Salvatore Caso, per tentato furto con destrezza, minacce aggravate e resistenza a pubblico ufficiale. L'arresto è avvenuto ieri pomeriggio nel quartiere San Carlo Arena, durante un servizio mirato al contrasto dei furti in autobus.I militari, in borghese, stavano controllando la linea 204 quando hanno notato Caso che tentava di rubare il portafogli a un anziano. Sorpreso in flagranza di reato, l'uomo ha minacciato...

    Geolier mantiene la promessa e porta il premio cover sulla tomba dell’amico Daniele

    Geolier porta il premio cover sulla tomba dell'amico Daniele Geolier, il rapper di Secondigliano, ha recentemente mantenuto una promessa toccante fatta al suo defunto amico Daniele Caprio. Dopo la perdita di Daniele a causa di un sarcoma, Geolier ha deciso di onorare la memoria dell'amico portando il premio vinto dalla collaborazione con Gigi D'Alessio, Gué e Luché sulla sua tomba. Di nome Emanuele, Geolier ha mostrato il suo lato più umano visitando la famiglia di...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE