Federalberghi Capri: “Monopattini e biciclette elettriche mettono a rischio l’incolumità dei turisti, servo...

SULLO STESSO ARGOMENTO

Federalberghi Isola di Capri sollecita con forza le due amministrazioni comunali affinché intervengano per disciplinare il traffico di veicoli elettrici a due ruote che, oltre che a rappresentare un nuovo sistema di mobilità, rappresentano anche un ulteriore pericolo per i pedoni.

Lo fa sapere il presidente Sergio Gargiulo che investe del problema i sindaci di Capri ed Anacapri, Marino Lembo e Alessandro Scoppa, a seguito delle numerose segnalazioni raccolte fra turisti e cittadini sull’indisciplina che i possessori dei mezzi elettrici manifestano durante la circolazione.

“La mobilità alternativa sta diventando un problema serio per l’isola di Capri, sul territorio di tutti e due i comuni, soprattutto nelle zone pedonali dove ormai si è in pericolo passeggiando – dichiara Gargiulo – Così come è stato fatto per i carrelli elettrici del trasporto merce, bisogna adottare regole ed operare controlli a salvaguardia dell’incolumità delle persone”.

    Sono numerosi i turisti che raccontano di essere stati sfiorati se non colpiti da uno di questi mezzi che circolava a velocità sostenuta fra la gente, soprattutto nelle aree pedonali. Spesso si tratta di persone di una certa età che non hanno i riflessi così pronti per scansare il pericolo.

    “L’impressione – aggiunge Gargiulo – è che chi adopera questi mezzi sia convinto di maneggiare un giocattolo senza rendersi conto che si tratta di un vero e proprio mezzo di locomozione con la conseguente pericolosità. Forse dimenticano che lo stesso mezzo è soggetto alle regole del codice della strada, a partire dall’utilizzo del casco. Capri non è territorio franco, qua valgono le stesse regole della terraferma, e se fosse possibile bisognerebbe inasprirle considerando la natura del territorio.

    Da Federalberghi Isola di Capri parte quindi un appello ai sindaci di Capri e Anacapri affinché dispongano un più stretto controllo sulla circolazione di biciclette elettriche e monopattini prima che si possa incorrere in qualche serio incidente. “Invito i sindaci a considerare l’ipotesi di predisporre una segnaletica appropriata all’inizio delle zone pedonali con un divieto di transito per questi veicoli o con una limitazione del transito stesso al veicolo spinto a mano” suggerisce il presidente di Federalberghi Isola di Capri, Sergio Gargiulo



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE