Da Napoli a Roma per le truffe agli anziani: denunciato 55enne

SULLO STESSO ARGOMENTO

Da Napoli a Roma per le truffe agli anziani: denunciato 55enne che si spacciava per un rappresentante di elettrodomestici.

Era stato notato aggirarsi in un condominio mentre si spacciava per rappresentante di elettrodomestici, tentando di farsi aprire la porta di casa da persone anziane.

Per questo un 55enne è stato fermato, identificato e denunciato dai carabinieri, dopo la chiamata dei residenti al 112.

    I militari hanno ricostruito gli spostamenti dell’uomo – originario di Napoli con precedenti – che, pochi minuti prima, aveva rubato la corrispondenza da alcune cassette postali condominiali di via Tilgher, via Corinaldo e via Gaspara Stampa, poi, dopo essere riuscito a farsi aprire il portone del condominio di Talenti presentandosi al citofono come postino, avrebbe tentato di raggirare alcune persone anziane usando lo stratagemma del finto rappresentante di elettrodomestici.

    Il 55enne è stato denunciato a piede libero per furto e per tentata truffa aggravata. I carabinieri stanno ancora indagando sul suo conto per verificare se l’uomo possa essersi macchiato di altre truffe – tentate o consumate – ai danni di anziani.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Napoli, arrestato il complice del rapinatore che ferì l’ingegnere

    Napoli. E' stato arrestato anche il secondo rapinatore che la sera del 29 marzo 2023 partecipò al tentato omicidio di un ingegnere che stava...

    Voragine in via Morghen al Vomero: la strada inghiotte due auto. Ferito uno degli occupanti

    Tragedia sfiorata intorno alle 5 di stamane. Evacuato un edificio

    “Giustizia per Fulvio”: la madre e l’Università di Napoli chiedono verità

    "Giustizia per Fulvio" è il grido che unisce la madre di Fulvio Filace, Rosaria Corsaro, e l'Università Federico II di Napoli, dove il giovane...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE