Campania Teatro Festival, ventiduesima giornata

SULLO STESSO ARGOMENTO

Proseguono gli appuntamenti della quindicesima edizione del Campania Teatro Festival, diretta da Ruggero Cappuccio, realizzata con il forte sostegno della Regione Campania e organizzata dalla Fondazione Campania dei Festival.

La ventiduesima giornata del Festival prevede un debutto per la sezione di Prosa Nazionale insieme ad altri appuntamenti di teatro, musica, letteratura e cinema. Per la Prosa Nazionale, debutta in prima assoluta Le troiane, la guerra e i maschi – Una re-visione necessaria nel Cortile della Reggia di Capodimonte alle ore 21 (in replica il giorno successivo).

La drammaturgia e la regia sono di Marcela Serli. In scena Eva Robin’s, Noemi Bresciani, Ana Facchini, Ira Fronten, Luce Santambrogio, la stessa Serli e Caterina Bonetti. Il testo è una rivisitazione in chiave femminista de Le Troiane di Euripide per il quale Marcella Farioli ha svolto il ruolo di consulente grecista e costituisce una risposta urgente a un tema che, in questa realtà, ci è drammaticamente vicino: la guerra.

    Per la sezione Musica, al Teatro Nuovo alle ore 21.00 avrà luogo il concerto MÆdiNA del gruppo Nautis, con i musicisti Gianluca Campanino, Ivano Leva, Fulvio Gombos, Pierre Rigopoulos. Ospiti della serata Carole Hémard e Barbara Sabella.

    L’ensemble Nautis presenta un lavoro dalla cifra musicale poliglotta in cui si fa ancora più intenso l’intreccio fra gli humus del Medio Oriente ed i colori del Mediterraneo, fra i maqamat arabi ed il temperamento equabile europeo. Il viaggio immaginario diviene così una commistione di singole realtà culturali. Tutto parte da Napoli, città che oltre ad aver dato i natali ad alcuni membri del gruppo rappresenta uno dei più alti esempi di contaminazione tra popoli, stili e suoni. Del resto, il nome Mædina foneticamente ricorda l’espressione “Made in NA”.

    Lontano, la sezione Letteratura a cura di Silvio Perrella, propone Da una remota Andalusia – Il ritorno di Wallada, che si terrà al Giardino dei Principi di Capodimonte alle ore 19. L’incontro con Maram Al Masri, Valerio Celentano e Marco Cuciniello vedrà protagonista Wallada, poetessa andalusa, figlia del califfo di Cordoba, che ereditò i beni del padre e inventò un luogo per recitare poesie e insegnarle alle donne di ogni ceto sociale. La poetessa siriana sarà accompagnata da alcuni musicisti che hanno lavorato con lei per dar vita a un vero concerto per voce e immaginazione.

    Tra i Progetti speciali, prima giornata per Exhibition di Cuocolo/Bosetti, con Roberta Bosetti e per la regia di Renato Cuocolo prodotto da Teatro di Dioniso, Nuovi Paesaggi Urbani e Cuocolo/Bosetti. L’evento si terrà alle ore 17 nelle Sale al Primo Piano del Museo di Capodimonte e sarà in replica fino al 3 luglio. Exhibition è il nuovo lavoro della pluripremiata coppia italo/australiana Cuocolo/Bosetti.

    Il progetto, pensato per un allestimento nei musei, indaga la natura dell’esibizione artistica: un gruppo di venticinque visitatori, muniti di radio guide, si muoverà all’interno degli spazi museali guidato dalla voce dell’attrice-performer.

    Sempre tra i Progetti speciali, prosegue il workshop RACcordi! presso la sala della Scuola di recitazione del Teatro di Napoli a Palazzo Fondi. È il primo workshop gratuito di formazione e confronto di R.A.C. (regist_ a confronto), prima associazione di categoria per regist_ teatrali in Italia.

    È rivolto a otto interpret_ e dieci fra regist_ e alliev_ regist_, in qualità di uditrici e uditori, sul testo Il cerchio di gesso del Caucaso di Bertolt Brecht a cura dei seguenti regist_ di R.A.C.: Monica Ciarcelluti, Giuseppe Maria Martino, Giuliano Scarpinato, Dario Aita e Alessandra Giuntini con la speciale partecipazione di Davide Iodice.

    L’attività è stata ideata e organizzata con il sostegno del Campania Teatro Festival in collaborazione con l’Associazione Culturale Vesuvioteatro.org e Teatro di Napoli – Teatro nazionale. Ogni regista condurrà, quindi, una giornata di laboratorio nella quale entrare in azione secondo contenuti e linguaggi esplorati nel proprio percorso creativo. Per la sezione Cinema, a cura di Roberto d’Avascio per Arci Movie, è in programma Un mondo di
    Marionette – Lampi su William Shakespeare di Ingmar Bergman.

    La proiezione, che si terrà presso il Giardino dei Principi di Capodimonte (ore 22.00), sarà introdotta da Cinzia Cordella con letture da Lanterna magica di Ingmar Bergman e sarà preceduta, alle ore 21.00, da Lampi sulla scena – due lezioni di storia del teatro – la scena Elisabettiana da William Shakespeare a John Ford.

    Le interpretazioni sono di Maria Teresa Panariello. Tra le attività diurne previste al Campania Teatro Festival, è in programma all’Auditorium del Museo e Real Bosco Capodimonte il 1° e 2 luglio, il convegno FESTIV-ALL a cura di Brunella
    Fusco. Due giornate di incontri in cui si intende raccontare il ruolo dei Festival sia nelle relazioni internazionali e di cooperazione culturale, sia nelle sfide, negli obiettivi e nelle opportunità fissate dall’Agenda 2030.



    LIVE NEWS

    Don Patriciello: “De Luca non mi ha dato la mano, ma l’avrei ignorato”

    Alla domanda se il governatore della Campania lo abbia...
    DALLA HOME

    Tragedia in Valtellina: morti tre giovani finanzieri

    Tragedia in Valtellina: 3 giovani finanzieri del Sagf perdono la vita durante un'esercitazione in montagna. Un'esercitazione di addestramento si è trasformata in tragedia questa mattina in Valtellina, dove tre giovani militari del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (Sagf) hanno perso la vita precipitando da una parete rocciosa. I tre alpini,...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE