Smi Napoli: “Noi medici di medicina generale in prima linea e senza tutela”

SULLO STESSO ARGOMENTO

In una nota lo Smi provinciale di Napoli con il segretario Ernesto Esposito Asl Napoli 1 centro ed Antonio Scalzullo Asl Napoli 3 sud esprimono sconcerto per alcune critiche ai medici di medicina generale apparse recentemente sulla stampa in seguito al sovraffollamento di alcuni pronto soccorso.

E’ bene roicordare a tutti,aggiungono i sindacalisti smi,che la medicina generale e’ in prima linea quotidianamente ed ha pagato il piu’ alto tributo di medici morti durante la pandemia sia a livello Regionale che Nazionale.

“Non abbiamo ferie e malattia e non e’ riconosciuto diversamente da altre categorie di medici l’infortunio professionale Inail a seguito di infezione da Covid 19”.



    E’ bene cercare concludono i sindacalisti Smi le cause del sovraffolllamento di alcuni ps altrove ma non certamente nella medicina generale che da circa tre anni lavora ininterrottamente 12 ore al giorno. conclude la nota.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

    La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE