NapoliCittaLibro Off, gli appuntamenti di maggio

NapoliCittàLibro OFF: gli appuntamenti di maggio con Salvatore Basile, Silvia Cossu,Titti Marrone, Marco Marsullo, Vittorio Punzo, Pier Luigi Razzano

napolicittàlibro
Salvatore Basile/foto cs

Nuovo calendario per gli eventi letterari di NapoliCittàLibro OFF, rassegna itinerante organizzata dall’Associazione Liber@Arte e patrocinata dalla Camera di Commercio di Napoli.

Ad aprire gli appuntamenti di maggio sarà Salvatore Basile, che presenterà il suo libro “Cinquecento catenelle d’oro” (Garzanti) alla libreria IoCiSto. Con l’autore dialogheranno Vincenza Alfano, Enzo D’Errico e Maurizio De Giovanni. Saluti di Claudia Migliore e Rosario Bianco.

Il calendario di maggio prosegue con Silvia Cossu, Titti Marrone, Marco Marsullo, Vittorio Punzo, Pier Luigi Razzano. Tra gli appuntamenti di questo mese “Una giornata leggend…aria. Libri e lettori per le strade di Napoli”, organizzata dall’Associazione Culturale Alberto Mario Moriconi in collaborazione con NapoliCittàLibro.

Martedì 3 maggio – ore 18:00 – Libreria IoCiSto
Salvatore Basile presenta “Cinquecento catenelle d’oro” (Garzanti). Con l’autore dialogano Vincenza Alfano, Enzo D’Errico e Maurizio De Giovanni. Saluti di Claudia Migliore e Rosario Bianco.

Salvatore Basile è un mago della narrazione. Sceneggiatore e scrittore di grande successo, dopo i bestseller Lo strano viaggio di un oggetto smarrito e La leggenda del ragazzo che credeva nel mare, torna con un nuovo romanzo in cui perdersi per ritrovarsi. Una protagonista unica che per un mondo migliore. Un inno al fascino intramontabile del cinema che ci ha insegnato che tutto è sempre possibile.

Giovedì 5 maggio – 18:00 – Libreria IoCiSto
Vittorio Punzo presenta il suo romanzo d’esordio “L’età delle madri” (Alter Ego), finalista all’XXXIV Edizione del Premio Calvino. Con l’autore dialogheranno Stefania Squillante e Gennaro Marco Duello.

A sedici anni Domenico non ha più intenzione di avere a che fare con la scuola, aspira a diventare un artista e, sopra ogni altra cosa, vuole dimostrare al mondo di non essere più un ragazzino. Ha anche una fidanzata, Maria Vittoria, che ama molto, almeno fino a quando nella sua vita non si insinua una terza figura che fa vacillare le sue certezze: Anna, la madre della ragazza, una donna misteriosa e inquietante, preda della depressione e dell’alcol, ma che esercita su Domenico un fascino magnetico.

Giovedì 5 maggio – 17:30 – Villa Fernandes
Nell’ambito della rassegna Lib(e)ri al Parco Titti Marrone presenta “Se solo il mio cuore fosse pietra” (Feltrinelli). Con l’autrice dialoga Ileana Bonadies.

Titti Marrone scava nella Storia, apre gli archivi, incrocia documenti, foto, diari e lettere per trasporre in un romanzo la coraggiosa e commovente esperienza di Lingfield. La sua penna segue con delicata partecipazione l’incontro con l’infanzia di ciascun bambino, l’affiorare di traumi e ricordi dolorosi, il progressivo sciogliersi dei nodi più stretti. Fino all’inizio delle loro seconde vite.

Giovedì 12 maggio – 17:30 – Villa Fernandes
Nell’ambito della rassegna Lib(e)ri al Parco Pier Luigi Razzano presenta “La grande Zelda” (Marsilio). Con l’autore dialogano Ileana Bonadies e Alessandro Polidoro.

In questo romanzo, a parlare è Zelda, che ci racconta del suo essere scrittrice prima di aver conosciuto Fitzgerald, delle sue ribellioni, delle malinconie, dell’immenso amore per il marito, di come iniziò a dipingere, del taglio alla maschietta e della scena artistica e culturale della sua epoca.

LEGGI ANCHE  Napoli: domani sostituzione di alberi in alcune zone della città

Pier Luigi Razzano scrive innamorato della sua Zelda innamorata, e questo suo amore non solo è passione, ma cura – dei particolari, degli scritti, dei movimenti di danza, della misura dei seni di Zelda nelle coppe di champagne bevute, una dopo l’altra, alle feste. Questo libro è per tutti quelli che amano ballare.

Giovedì 19 maggio – 17:30 – Villa Fernandes
Nell’ambito della rassegna Lib(e)ri al Parco Marco Marsullo presenta “Tutte le volte che mi sono innamorato” (Feltrinelli). Con l’autore dialogano Ileana Bonadies e Giuseppe Miale di Mauro.

Marco Marsullo si fa portavoce della sua generazione e racconta le relazioni dal punto di vista dei maschi: le loro speranze, i loro desideri, ma anche le ombre, le fatiche, la paura di fallire. Rifuggendo dalle ipocrisie e dal lamento, costruisce un romanzo lucido e ironico, profondamente attuale. Uno spaccato tragicomico sull’affanno – e la meraviglia – di innamorarsi davvero.

Giovedì 19 maggio – dalle ore 16:00 – via Scarlatti (Vomero)
Torna finalmente dopo due anni “Una giornata leggend…aria. Libri e lettori per le strade di Napoli”, organizzata dall’Associazione Culturale Alberto Mario Moriconi.

La nuova edizione, dal titolo Spazi lib(e)ri, vedrà la partecipazione di licei e scuole medie di e provincia affiancati da “lettori eccellenti”: per la gran parte scrittori, ma anche personalità del mondo artistico e sportivo. Le performance degli studenti si svolgeranno intorno a tavolini tematici che le scuole allestiranno per la strada vomerese: occasioni di incontro e di letture partecipate con il coinvolgimento dei passanti.

Martedì 31 maggio – 18:00 – Libreria IoCiSto
Silvia Cossu presenta Il Confine (Neo). Con l’autrice dialogano Vincenza Alfano e Alessandro Polidoro.

Il Confine è il corpo a corpo di una donna nell’ombra con un uomo di fama internazionale la cui figura, incontro dopo incontro, diventa sempre più inafferrabile; è la discesa in un mondo rarefatto e conturbante in cui le certezze si sgretolano; un disegno dove le identità e le fragilità si sovrappongono, quasi a sostituirsi.