Napoli, 175mila euro falsi in casa: arrestate due sorelle

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Avrebbero inondato l’economia parallela danneggiando chissà quanti commercianti. 175mila euro falsi: un sequestro importante quello compiuto dai Carabinieri del nucleo operativo della compagnia Stella.

175.750 mila euro contraffatti, di ottima fattura. Suddivisi in banconote di ogni taglio da 20 a 500 euro. La scoperta a Poggioreale, nell’abitazione di due donne, le sorelle Giuseppina Altieri e Mena Altieri, 51 anni la prima, 47 la seconda.

Non hanno saputo spiegare per quale motivo avessero così tante banconote fasulle e sono finite in manette per spendita e introduzione nello stato di monete falsificate. Sono ora nel carcere di Pozzuoli, in attesa di giudizio.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Sold out a Oporto per il festival ‘SEA and YOU’ ideato da Napulitanata, unico spazio-stabile della canzone n...

La canzone napoletana di Napulitanata seduce l’audience di Oporto e diventa regina del festival SEA and YOU in compagnia di fado e flamenco. Un festival...

Al Castello Medievale di Faicchio (BN) la fiaba più bella con la ‘Royal Family Experience’

Esperienza immersiva "Royal Family" al Castello Medievale di Faicchio (BN) Il Castello Medievale di Faicchio ospiterà l'evento esclusivo "Royal Family Experience" il 24 e 25...

‘Babas, memorie di un cane rosso’, Stella Cervasio presenta il suo ultimo libro al Vomero

Una donna e un incrocio di molosso sono i protagonisti di una storia speciale di amicizia, basata su rispetto e protezione. Il libro "Babas, Memorie...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE