Caserta, il sindaco Marino: “Conti a posto, pronti a sfide del Pnrr”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Caserta. Il Consiglio comunale di Caserta ha approvato il Conto Consuntivo per l’esercizio finanziario 2021, che ha sancito un risultato di amministrazione al 31 dicembre 2021 “di oltre 35 milioni di euro (35.120.044 euro), con un avanzo libero – fa sapere una nota del Comune – al netto della parte accantonata e di quella vincolata, di 418.976 euro, in coerenza con un saldo di cassa di oltre 36 milioni di euro”.

“Il rendiconto certifica la stabilita’ finanziaria dell’Ente – ha spiegato il sindaco Carlo Marino – e consente all’Amministrazione di poter continuare ad operare in tranquillita’ e sicurezza. Ringrazio l’assessora Gerardina Martino per il lavoro fatto in questi mesi ed anche al termine della scorsa consiliatura, quando e’ riuscita ad ottenere un avanzo di competenza di circa 13 milioni di euro”.

Oltre al consuntivo 2021, l’assise consiliare ha approvato la delibera relativa al Bilancio di previsione anno 2022 e al triennale 2022/2024. “Si tratta di un Bilancio di previsione davvero importante per la citta’ – — spiega l’assessora Martino – che consente di completare quanto avviato nella prima Amministrazione Marino e di guardare al futuro con rinnovata fiducia. Significativi i numeri del documento contabile con: 91 milioni di euro di spese correnti e 125 milioni di spese in conto capitale”.

    “Siamo pronti alle sfide che ci attendono a breve – ha aggiunto Marino in merito al bilancio di previsione – dalla transizione ecologica a quella transizione digitale, passando per la coesione sociale, il tutto perfettamente in linea con quanto previsto dal Pnrr e da Agenda Onu 2030. Interventi di rigenerazione urbana, edilizia scolastica, impianti sportivi, manutenzioni straordinarie, un Bilancio che rilancia Caserta dal punto di vista economico e sociale per i prossimi anni”.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Il video della violenta aggressione ad Antonio Morra e il pugno che gli ha causato la morte

    Le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza del Mandela Forum la sera di giovedì sono chiare: una discussione,  un pugno e una caduta dalle scale. Così ha perso la vita Antonio Morra, 47 anni, originario di Napoli ma residente a Pistoia: è stato aggredito dopo il concerto dei Subsonica...

    Sciame sismico anche sul Vesuvio, scossa in serata di magnitudo 2.1

    Una domenica bestiale: e non è certo quella cantata anni fa da Fabio Concato. E' quella che hanno vissuto tutti i cittadini dei comuni dei Campi Flegrei e di buona parte della città di Napoli. Poi nei pomeriggio ci si è messo anche il Vesuvio. Perché anche l'area del Vesuvio...

    Nisida, rimossi gli ormeggi abusivi dai fondali

    “Ringrazio la Capitaneria di Porto e l’Autorità di sistema portuale di Napoli per aver coordinato sabato mattina un intervento importante sul litorale di Nisida grazie al quale sono stati rimossi dai fondali diversi ‘corpi morti’ utilizzati dagli ormeggiatori abusivi per ancorare le barche dei loro clienti. Grazie a questa...

    Scampia, droga nascosta nel tubo: arrestato 19enne

    Nel pomeriggio di ieri, durante un servizio di controllo del territorio a Scampia, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno osservato due uomini vicino ai porticati di un edificio in via Annamaria Ortese. I due hanno estratto qualcosa da un tubo cementato nell’asfalto e l'hanno scambiata con una...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE