Oroscopo di oggi 17 aprile 2024

Rifiuti, il vescovo di Acerra scrive al presidente Mattarella

SULLO STESSO ARGOMENTO

Acerra. Rifiuti e ambiente: il vescovo di Acerra Antonio Di Donna scrive al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

L’annuncio è stato dato durante l’omelia pasquale dallo stesso vescovo. ”Sapendo che il presidente Mattarella verrà qui lunedì prossimo 25 aprile, gli ho scritto una lettera. Gli ho chiesto che metta nel suo discorso ad Acerra anche l’impegno per l’ambiente, perchè e’ il nuovo fronte della resistenza oggi, è il nuovo fronte di combattimento”. 

Il presule ha ricordato di aver più volte scritto alla Regione Campania ed alla Conferenza dei servizi, chiedendo di ”blindare il territorio già saturo” da nuovi insediamenti per il trattamento dei rifiuti, ma di non aver mai ricevuto risposta. ”Tranne il mese scorso – ha spiegato – mi ha risposto la presidente della Conferenza dei servizi ‘onorandomi’ di una risposta, palesemente provocatoria. Cito testualmente, mi scrive così: ‘Certa che il suo accorato appello non vuole essere un invito a violare la normativa vigente, si porgono rispettosi saluti’. Non ho controbattuto, perchè non è nel mio stile. Vorrei dire pero’ a quella dirigente che la mia richiesta era un invito non a violare la legge ma a cambiare la legge e a rendere la legge più rispettosa del territorio a protezione della salute della gente. Anche le leggi razziali, fasciste e naziste, erano leggi, ma erano leggi ingiuste”. ”C’è una corsa di varie aziende, che smaltiscono rifiuti anche pericolosi, a impiantarsi sul nostro territorio – ha spiegato – chiedono alla Regione di venire da noi, e la Regione inevitabilmente concede l’autorizzazione. Ce ne sono molte in lista d’attesa, e la Conferenza dei servizi della Regione regolarmente concede l’autorizzazione. Tali richieste si susseguono a ritmo incalzante. Ho scritto diverse lettere, ho supplicato i responsabili, perchè non si rendessero complici di scelte che portano malattie e morti. Ho chiesto in diverse sedi che il nostro territorio già saturo fosse blindato ma inutilmente, non sono stato ascoltato”.


Torna alla Home

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui


Scoperto il tariffario della malavita romana dettato dal boss napoeltano Michele Senese o’ pazzo

Eccolo il tariffario della malavita romana scoperto dagli investigatori che hanno fatto luce su una serie di omicidi eccellenti voluti nella maggior parte dei casi dal boss napoletano Michele senese detto 'o pazzo. Dai 40mila euro per un omicidio "Normale" ai 150mila per uccidere uno eccellente come il narcotrafficante albanese...

Oroscopo di oggi 17 aprile 2024

Oroscopo di oggi 17 aprile 2024:le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE (21 marzo - 19 aprile): La Luna in Sagittario incoraggia oggi la vostra sete di avventura. È il momento giusto per fare nuove esperienze, viaggiare o iniziare un corso di studi. In amore, cercate di essere più...

Arriva da Napoli per assistere la sorella gravemente malata e le ruba 10mila euro: condannato

Un uomo di 61 anni di Napoli, P.F.A, è stato condannato in primo grado a 9 mesi di reclusione (con la sospensione condizionale) per truffa informatica e al pagamento di una multa di 500 euro. L'uomo ha approfittato della malattia della sorella, una 66enne residente a Montebelluna, per rubarle quasi...

Superenalotto, il jackpot supera i 91milioni di euro. Tutte le quote

Nessun "6", né "5+1". Il jackpot per il "6" sale a 91.300.000,00 euro. Questa la combinazione vincente: 1, 3, 11, 53, 75, 81 Numero Jolly: 61 Numero Superstar: 26 Queste le quote del Concorso Superenalotto/Superstar n.60 di oggi: Superenalotto 6: 0 totalizzano Euro:0,00 Punti 5+: 0 totalizzano Euro:0,00 Punti 5: 10 totalizzano Euro: 18.713,33 Punti 4:...

Rapinano una banca a Carpi: arrestati 4 napoletani

Il 7 febbraio un gruppo di rapinatori ha assaltato la Banca Popolare SanFelice 1893 di viale Manzoni a Carpi, nel modenese. Armati di cutter, i banditi hanno costretto i dipendenti a consegnare loro il denaro. Questa mattina la polizia ha eseguito l'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip...

IN PRIMO PIANO