Ariano Irpino, detenuto ferisce assistente capo della polizia penitenziaria

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ariano Irpino, detenuto ferisce un assistente capo della polizia penitenziaria

Un detenuto agitato, per futili motivi, di origini casertane, rinchiuso nella terza sezione, ha in segno di protesta divelto la porta della cabina telefonica, in uso ai detenuti, ed utilizzandola come “Ariete” ha sfondato la vetrata che delimita la parte superiore del cancello di sbarramento.

A darne notizia il segretario nazionale del Sappe, Emilio Fattorello. Che spiega:
“Una tagliente scheggia del vetro cadendo si e’ conficcata nella spalla del Poliziotto, che è riuscito ad azionare l’allarme per avere ausilio e soccorso dai colleghi ,che giunti sul posto hanno provveduto a limitare ulteriori danni al collega ferito ed a contenere il detenuto rivoltoso autore dell’insano gesto, che risulta essere recidivo in comportamenti violenti anche contro al personale.



    Il collega malcapitato a seguito delle lesioni subite è stato ricoverato con urgenza al Pronto Soccorso del locale nosocomio dove ha ricevuto diversi punti di sutura e giorni di prognosi. A dire dei sanitari solo pochi centimetri della ferita da vasi principali hanno evitato il peggio.

    Il penitenziario di Ariano Irpino continua a restare di sicuro una tra le più critiche realtà penitenziarie del distretto per l’alto numero di eventi critici violenti da parte di detenuti sempre più tracotanti e refrattari alle regole, criticità queste piu’ volte denunciate dalla nostra organizzazione sindacale. a diverse Autorità dalle quali si attendono verifiche e riscontri.

    Il Sappe Campania esprime solidarietà al collega ferito augurandogli una veloce ripresa,solidarietà è rivolta anche a quel personale della Polizia Penitenziaria che lavora tra mille difficoltà di varia natura nei reparti detentivi della Casa Circondariale del Tricolle”.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Napoli, il video di sfida allo Stato costa caro a Giusy Valda: arrestata

    Due video: due sfide allo Stato. Pur sapendo di non poterlo fare. Era agli arresti domiciliari e da oggi pomeriggio potrà sfoggiare il suo...

    Traffico illecito di rifiuti: arrestati funzionario della Regione Campania e 14 imprenditori

    C'è anche un funzionario della Regione Campania tra i 16 arrestati nell'inchiesta congiunta di Dia e Noe sul traffico illecito di rifiuti tra Campania...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE