Due le vittime dell’incidente sulla Statale 268 del Vesuvio

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sono diventate due le vittime dello scontro frontale verificatosi ieri mattina tra due auto sulla strada statale 268 ”del Vesuvio”, non distante dall’uscita di Terzigno.

Si tratta di Paolo Pelly, 32enne di Boscoreale, chef di un ristorante che si trova sulla via Panoramica del Vesuvio e Francesca Esposito, 64enne, casalinga residente a Nola. Il primo è morto sul colpo, la donna invece è stata portata in ospedale ma non è riuscita a sopravvivere alle numerose ferite interne riportate.

 

    L’incidente si è verificato all’altezza di Terzigno. Pelly era a bordo di una Renault Clio ed era diretto verso Napoli, mentre la donna era in una Fiat Cinquecento guidata dalla figlia 36enne. A causare il violento impatto sarebbe stato il giovane chef , probabilmente ha cercato di effettuare un sorpasso sul tratto di strada ancora a corsia unica, trovandosi di fronte la Fiat 500.

    L’impatto è stato violentissimo: Paolo Pelly è morto sul colpo. Mentre Francesca Esposito, invece, è stata portata all’ospedale di Nola, dove però è deceduta poche minuti dopo il suo arrivo. Ferite lievi, invece, per la figlia, che era alla guida: è che  ricoverata all’ospedale Martiri del Villa Malta di Sarno ma non è in pericolo di vita.






    LEGGI ANCHE

    BigMama all’Onu contro body shaming e bullismo

    Come nel brano "La Rabbia Non Ti Basta", credere nei propri sogni può fare la differenza. Durante il Festival di Sanremo, la rapper e...

    Salerno, perseguita la ex moglie, braccialetto elettronico per 50enne

    Divieto di avvicinamento e braccialetto elettronico per un 50enne della provincia di Salerno che da mesi perseguitava la ex moglie. I Carabinieri della stazione di...

    Napoli, il procuratore capo Gratteri visita il Centro Operativo della Direzione Investigativa Antimafia 

    Nel pomeriggio di ieri, il Procuratore della Repubblica di Napoli, dott. Nicola Gratteri, si è recato in visita alla sede del locale Centro Operativo...

    Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

    Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE