San Sebastiano al Vesuvio: arrestato 55enne responsabile di diverse rapine

#SanSebastianoalVesuvio: arrestato 55enne responsabile di diverse #rapine. Dal 15 settembre è detenuto presso la Casa Circondariale di Poggioreale a seguito del suo arresto in flagranza di reato

google news

San Sebastiano al Vesuvio: arrestato 55enne responsabile di diverse rapine. Dal 15 settembre è detenuto presso la Casa Circondariale di Poggioreale a seguito del suo arresto in flagranza di reato

I Carabinieri della Stazione di San Sebastiano al Vesuvio hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Nola, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di un 55enne, gravemente indiziato del reato di rapina.

L’uomo era stato arrestato in flagranza lo scorso 15 settembre, all’esito di uno specifico servizio di osservazione dei militari della Stazione di San Sebastiano al Vesuvio, per aver rapinato un passante della sua fede nuziale, dopo averlo minacciato con una pistola e scappando a bordo di uno scooter con una targa artefatta.

Una volta individuato e identificato, i militari della Stazione hanno svolto una minuziosa indagine volta alla ricerca di indizi che riconducessero l’odierno arrestato alle rapine avvenute nell’arco di un anno, ovvero 25 episodi avvenuti tra il settembre 2020 e il settembre 2021, nella zona ricompresa tra i comuni di Cercola, Pollena Trocchia, Massa di Somma e San Sebastiano al Vesuvio.

LEGGI ANCHE  Autocarro ribaltato, traffico bloccato allo svincolo Salerno Fratte

L’analisi dei locali sistemi di video sorveglianza e le altre tracce emerse durante l’attività investigativa hanno consentito di raccogliere un grave quadro indiziario nei confronti del 55enne, per l’aver commesso altre 5 rapine, tutte con il medesimo modus operandi ovvero ai danni di cittadini che, al crepuscolo, si accingevano a fare rientro a casa o che semplicemente passeggiavano in aree isolate, quando venivano rapinati del portafoglio o di altri oggetti d’oro che avevano indosso, sotto la minaccia di un’arma.
C.M., che dal 15 settembre è detenuto presso la Casa Circondariale di Poggioreale a seguito del suo arresto in flagranza per rapina, è stato sottoposto alla nuova misura di custodia cautelare in carcere e rimarrà a disposizione dell’A.G. nel citato nosocomio, dal quale dovrà rispondere delle citate 5 rapine ulteriori.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Dottoressa schiaffeggiata al Cardarelli e autista del 118 picchiato a Bacoli

Autista del 118 di Bacoli ha riportato la frattura del bacino alla viglia del matrimonio della figlia

A Scafati un 5 al Superenalotto da 133mila euro

Il Jackpot per il prossimo concorso del Superenalotto arriva a 279,6 milioni di euro

Nuovo progetto da Napoli: ‘Un braccialetto sostituirà le analisi del sangue’

Cittadini (Federico II): “Grazie ai laboratori di biosensing si trasmetteranno dati in tempo reale”. L’annuncio nel corso del congresso Medicina Interna 4.0, con 70 specialisti da tutta Italia

Allerta meteo Campania: domani piogge e temporali

La Protezione Civile della Regione Campania, ha emanato un avviso di allerta meteo di colore arancione

IN PRIMO PIANO

Pubblicita