Bologna ricorda Lucio Dalla, dal 4 marzo mostra sul cantautore

SULLO STESSO ARGOMENTO

Bologna ricorda Lucio Dalla, dal 4 marzo mostra sul cantautore: filmati, abiti di scena e cimeli per ricordarlo in oltre dieci sezioni

“Lucio Dalla. Anche se il tempo passa” è il titolo della mostra dedicata al celebre artista promossa dal Comune di Bologna e ospitata al Museo Civico Archeologico dal 4 marzo (giorno della nascita di Dalla) al 17 luglio.

E’ una delle iniziative con le quali Bologna si appresta a ricordare il decennale della sua morte. Quella bolognese sara’ solo la prima tappa di un percorso itinerante che porterà l’esposizione anche a Roma, dal 22 settembre all’Ara Pacis, e nel 2023, in occasione dell’ottantesimo della nascita del cantautore, a Napoli e a Milano.



    La mostra, ideata e organizzata dalla Cor (Creare Organizzare Realizzare), e’ stata curata da Alessandro Nicosia con la Fondazione Lucio Dalla. Molti dei materiali, frutto di una lunga ricerca, saranno esposti al pubblico per la prima volta, e documentano l’intero percorso umano e artistico di uno dei piu’ amati artisti italiani e internazionali che ha lasciato un segno indelebile nella storia della cultura in generale, oltre che in quello della musica.

    La mostra sarà composta da oltre dieci sezioni: Famiglia-Infanzia-Amicizie-Inizi musicali, Dalla ci racconta, Il clarinetto, Il museo Dalla, Dalla e la sua musica, Dalla e il cinema, Dalla e il teatro, Dalla e la televisione, l’Universo Dalla, Dalla e Roversi, Dalla e la sua Bologna. Ma anche nelle altre citta’ ospitanti ci sara’ una sezione che testimoniera’ il rapporto dell’artista con quelle realta’. Documenti, dunque, assieme a tante foto, filmati, abiti di scena e altri aspetti, raccolti anche in un corposo catalogo edito da Skira.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Al Museo Storico Archeologico di Nola la presentazione dei due ultimi documentari di Pasquale Napolitano

    Sabato 20 aprile 2024 il Museo Storico Archeologico di Nola ospiterà per la proiezione del documentario Qualcosa Resta di Pasquale Napolitano, prodotto da Nephila Film con il contributo allo Sviluppo della Campania Film Commission. L’evento organizzato in collaborazione con l’Associazione Meridies, la Pro Loco Nola Città d’arte e la Direzione...

    Ercolano, pusher ai domiciliari continuava a spacciare: aveva due microcamere fuori casa

    I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Torre del Greco, coadiuvati dai militari della locale Tenenza, hanno arrestato nella mattinata odierna Carmine Pernicola, un 55enne di Ercolano già noto alle forze dell'ordine, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'uomo, che si trovava già ai domiciliari per...

    Avellino, arriva il Commissario dopo sospensione del Consiglio Comunale

    Commissario Straordinario nominato a seguito della sospensione del Consiglio Comunale di Avellino La notizia dell'arrivo di un commissario straordinario per la città di Avellino segue il recente scandalo che ha portato alle dimissioni dell'ex sindaco, Gianluca Festa. Tutto ciò ha portato Paola Spena, prefetto avellinese, a sospendere le operazioni del...

    Cilento, ad Ortodonico il festival raduno di chitarra battente

    **Festival di Chitarra Battente a Ortodonico nel Cuore del Cilento** Il borgo medievale di Ortodonico, situato tra le colline del comune di Montecorice nel Cilento, ospiterà la terza edizione del festival "Cilento Battente" il 20 e 21 aprile. Un evento unico dedicato alla chitarra battente che promette emozioni autentiche...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE