Cinema intorno al Vesuvio: Gianfelice Imparato omaggia De Filippo nella serata del Premio Troisi

Si entra nel vivo della 30esima edizione di Cinema...

Città Metropolitana Napoli: ammesse le 11 liste presentate

SULLO STESSO ARGOMENTO

L’Ufficio Elettorale costituito presso la Citta’ Metropolitana di Napoli ha esaminato la regolarita’ per l’ammissione o la ricusazione delle liste e delle candidature al Consiglio Metropolitano di Napoli, ammettendo tutte le 11 liste presentate.

PUBBLICITA

Le operazioni di voto si svolgeranno in un’unica giornata, domenica 13 marzo, dalle ore 8 alle 22 e coinvolgono quindi 11 liste ammesse, per un totale di 156 candidati: Napoli al Centro; Lega con Salvini; Territori in Movimento; Progressisti e Riformisti per Napoli Metropolitana; Napoli Metropolitana; Progresso e Legalita’ con Catello Maresca; Fratelli d’Italia – Giorgia Meloni; I Territori in Azione; Grande Napoli; Forza Italia; Comuni Protagonisti – Uniti per Lavoro Ambiente e Diritti.

Le liste, cosi’ come presentate, sono state esaminate dall’Ufficio Elettorale costituito presso la Citta’ Metropolitana che ha trovato 156 candidati e 993 sottoscrittori su un corpo elettorale per 1543 consiglieri comunali dell’ex provincia di Napoli, quindi tra sottoscrittori e candidati e’ impegnato il 74% di tutto il corpo elettorale. Domani alle 13:30 e’ previsto il sorteggio per l’attribuzione del numero di ordine delle liste da riportare nelle schede elettorali.

Le liste saranno pubblicate sul sito internet della Citta’ Metropolitana entro il 5 marzo. Le elezioni si svolgeranno solo nella sede della Citta’ Metropolitana in piazza Matteotti a Napoli con il seggio elettorale articolato in due sottosezioni. Ogni elettore potra’ esprimere il proprio voto per una lista con una croce sul simbolo ed, eventualmente, una sola preferenza scrivendo il nome del candidato prescelto nella riga stampata sotto la denominazione della lista.

Le schede saranno di diverso colore, in base alla popolazione del Comune di appartenenza. Il voto e’ ponderato: il valore di ciascun voto varia a seconda della fascia di popolazione del Comune degli aventi diritto, pertanto potra’ variare fino al giorno delle elezioni. Ad oggi, si va dai 6 punti di un votante di un Comune con popolazione fino a 3.000 abitanti fino agli 811 punti di un votante del Comune di Napoli, che appartiene alla fascia di popolazione che va da 500.001 a un milione di abitanti.

Le schede saranno scrutinate lunedi’ 14 marzo 2022, a partire dalle ore 8, con la proclamazione degli eletti avverra’ entro il giorno successivo alla conclusione delle operazioni di scrutinio.




I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE