Napoli, i carabinieri arrestano 2 pusher a Scampia

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. A Scampia continuano i servizi anti-droga dei Carabinieri. A finire in manette 2 pusher che dovranno rispondere di spaccio in concorso di sostanze stupefacenti. Si tratta del 39enne gennaro orlando e del 45enne luigi de biase, sono già noti alle forze dell’ordine e sono del posto.

I militari della stazione napoli marianella hanno sorpreso i 2 nel lotto H – chiamato anche “ i sette palazzi” – mentre fornivano dosi di hashish a tre clienti.

Perquisiti, sono stati trovati in possesso di altre dosi della stessa sostanza e della somma in contante di 269 euro, sequestrata perché ritenuta provento del reato.
Gli arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Sold out a Oporto per il festival ‘SEA and YOU’ ideato da Napulitanata, unico spazio-stabile della canzone n...

La canzone napoletana di Napulitanata seduce l’audience di Oporto e diventa regina del festival SEA and YOU in compagnia di fado e flamenco. Un festival...

Minaccia di gettarsi nel vuoto per evitare l’arresto a Sant’Angelo dei Lombardi

Una mattinata movimentata a Sant'Angelo dei Lombardi, in provincia di Avellino, si è conclusa fortunatamente senza conseguenze, quando un uomo di 63 anni ha...

Napoli, arrestato il complice del rapinatore che ferì l’ingegnere

Napoli. E' stato arrestato anche il secondo rapinatore che la sera del 29 marzo 2023 partecipò al tentato omicidio di un ingegnere che stava...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE