Napoli, porta hashish al fratello detenuto: presa

SULLO STESSO ARGOMENTO

Durante i colloqui in carcere ha portato 100 grammi di hashish al fratello: e’ successo nella sala colloqui del carcere napoletano di Poggioreale, dove gli agenti della Polizia Penitenziaria hanno subito provveduto a bloccare la donna.

Per il vice segretario regionale dell’Osapp Campania Luigi Castaldo, “purtroppo questi fenomeni sono all’ordine del giorno specie in questo periodo epidemiologico dove la criminalita’ approfittando delle difficolta’ operative in essere cerca di effettuare business senza scrupolo, utilizzando le donne per i loro sporchi traffici”.

Secondo il segretario regionale Osapp Campania Vincenzo Palmieri “ora piu’ che mai servono adeguati supporti tecnologici con misure preventive idonee a contrastare questi fenomeni che mettono a repentaglio la sicurezza all’interno dei penitenziari campani”.



    Per il segretario generale Leo Beneduci “non solo abbiamo difficolta’ operative dovute ai contagi del Covid-19 con le sue varianti, a cio’ si aggiungono le azioni criminose messe in atto come quella di oggi che determinano ulteriori aggravio di lavoro mettendo in forte stress il poco personale disponibile nei penitenziari della regione Campania ed e’ solo grazie a questi ultimi che spesso si evitano gravi eventi critici, il plauso va esclusivamente alle donne e gli uomini del Corpo di Polizia Penitenziaria”.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

    La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE