Napoli, scoperto distributore di carburante abusivo sul viale dell’aeroporto di Capodichino

La Polizia locale di Napoli ha individuato all’interno del viale di accesso all’Aeroporto Internazionale di Napoli un impianto di distribuzione carburanti privo di autorizzazioni

Gesac contro il Comune
Aeroporto di Capodichino _ foto archivio

La Polizia locale di ha individuato all’interno del viale di accesso all’Aeroporto Internazionale di un impianto di distribuzione carburanti privo di autorizzazioni.

I poliziotti municipali appartenenti al Reparto Tutela ambiente, con il supporto di Agenti dell’Unità operativa Aeroporto, durante il controllo di un’area di parcheggio di autoveicoli a noleggio di circa 600 mq., hanno accertato la presenza di un distributore di carburanti munito di pistola di erogazione con un serbatoio di 9mila litri di carburante privo dell’autorizzazione amministrativa.

Sono stati allertati i Vigili del Fuoco che, a seguito della verifica, hanno rilevato l’irregolarità dell’impianto installato per l’assenza del titolo antincendio, per cui il titolare è stato identificato e sanzionato per 5mila euro oltre alla denuncia all’autorità giudiziaria con prescrizioni dei Vigili del Fuoco per le violazioni sulla normativa antincendio.

Dalla verifica sul sito sono emerse anche irregolarità sulla gestione dei rifiuti prodotti dall’attività. Sono in corso ulteriori verifiche su un manufatto in lamiera adibito a deposito attrezzature e ricambi per gli autoveicoli a noleggio presente nell’area.

LEGGI ANCHE  Ciclopista del Vesuvio, La paranza delle idee: 'Con l’alibi ‘green’ si uccide Torre'