HomeCronaca FlegreaBloccati in porto a Napoli cittadini di Ischia e Procida senza super...

Bloccati in porto a Napoli cittadini di Ischia e Procida senza super green pass

i cittadini sono accompagnati dal professore di Resistenza Radicale Davide Tutino, dal segretario del sindacato Fisi Ciro Silvestri e da Nino Fusco, vigile del fuoco della Fisi in sciopero della fame da otto giorni
google news

Ancora in corso i controlli della Guardia di Finanza all’imbarcazione privata che ha trasportato un gruppo di ischitani senza Super green pass da Ischia fino a Napoli, per visitare le proprie famiglie.

I cittadini di Ischia, accompagnati dal professore di Resistenza Radicale Davide Tutino, dal segretario del sindacato Fisi Ciro Silvestri e da Nino Fusco, vigile del fuoco della Fisi in sciopero della fame da otto giorni, sono bloccati al vento e sotto la pioggia, e non è chiaro quando potranno tornare a casa.

Il gruppo di profughi rischia ormai di non rincasare e sta valutando dove trovare rifugio. All’alba di questa mattina un peschereccio è partito da Monte di Procida, alla volta dell’isola di Ischia. A bordo del peschereccio il professor studente Davide Tutino, radicale, e Nino Fusco, suo compagno nel sindacato Fisi, all’ottavo giorno di sciopero della fame per il ripristino dei diritti umani e costituzionali.

L’imbarcazione ha caricato un gruppo di cittadini italiani confinati sull’isola di Ischia, a causa del decreto governativo che impedisce ai non vaccinati di lasciare le isole.
“L’ennesimo decreto approvato in spregio alle normative costituzionali, europee, e ordinarie”, dichiarano i traghettatori, “la nostra Costituzione prevede la continuità territoriale e il diritto alla mobilità. Questa norma illegittima ripristina il confino fascista, e impedisce perfino ai parlamentari delle isole di esercitare il proprio mandato, attentando ai diritti politici dell’intero elettorato.”

“Inoltre”, essi aggiungono, “la stessa normativa europea che istituisce il green pass vieta ogni discriminazione dei non vaccinati, rendendo nulle le declinazioni discriminatorie del pass, introdotte in Italia.”

Il gruppo di ischitani sbarcato a Monte di Procida è stato accolto dal segretario vicario della Fisi, Ciro Silvestri.
“Il nostro sindacato- dichiara- rivendica l’assoluta necessità di ripristinare lo stato di diritto e la Costituzione, come premessa indispensabile per la difesa dei lavoratori e dei cittadini. Questo è il motivo del nostro presidio, di fronte alla questura di Napoli, in difesa della Costituzione.”

Davide Tutino, giunto appositamente da Roma, domanda: “come è possibile che la quasi totalità dei parlamentari accetti di farsi umiliare e calpestare da un governo che agisce al di fuori del Diritto? A quale terribile ricatto obbediscono? Dobbiamo essere grati a quei parlamentari che hanno sostenuto l’iniziativa: Jessica Costanzo, Francesco Forciniti, Sara Cunial, Bianca Laura Granato.”

“Ora più che mai”, conclude Tutino, “è necessario far crescere la disobbedienza al regime, raccogliendoci in una casa comune, il Comitato di Liberazione Nazionale.”

Redazione Cronache
Redazione Cronachehttps://www.cronachedellacampania.it
Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news
spot_img

Leggi anche

Napoli, premio alla carriera per Anna Tatangelo

Napoli, premio alla carriera per Anna Tatangelo. La cantante è stata premiata a Villa Domi. Lunedì si è svolta a villa Domi per il decennale...

Meteo Napoli, dopo 20 giorni roventi arriva il calo termico

Meteo Napoli, dopo quasi 20 giorni di dominio incontrastato Caronte perde potenza e permette l'ingresso di aria polare, in rapida discesa dal Mare del...

Angela Iannotta torna a casa dopo 7 mesi in ospedale

Angela Iannotta torna a casa dopo 7 mesi in ospedale, il papà: “Ora vogliamo che la giustizia faccia celermente il proprio corso”. Angela Iannotta torna...

Pozzuoli, allarga lo stabilimento balneare senza concessione: denunciato titolare di un lido

Più ombrelloni, lettini e spazio in spiaggia. Tutto senza concessione. E' accaduto in un lido ad Arco Felice, frazione di Pozzuoli. Gli illeciti contestati al...

CRONACHE TV

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita