La protagonista del nuovo libro di #StefaniaNardini è Angelita, una donna segnata dalla perdita del marito Fabrizio, che riparte da dolore della vedovanza per ripercorrere a ritroso 30 anni della sua vita. A colazione con… la scrittrice che vive tra Roma e Marsiglia si racconta con la passione di una donna che non si arrende mai






Il dolore, lo ‘stato libero’ della vedovanza: ‘La combattente’ della scrittrice romana Stefania Nardini è storia di vita. Il libro, scritto tra Roma e Marsiglia, ed edito dalle Edizioni e/o è protagonista ‘A colazione con…’. L’autrice racconta i cenni autobiografici che hanno dato vita ad Angelita, la protagonista del suo romanzo.

La combattente è un libro ispirato all’esperienza giornalistica e alla vita di Stefania Nardini in cui compaiono gli elementi chiave del suo percorso. Le inchieste giornalistiche sulle strutture psichiatriche, l’incontro con Ciro Paglia – grande giornalista napoletano che diventerà suo marito negli anni ’80 – sono solo alcuni dei preziosi cenni autobiografici per raccontare Angelita, il suo dolore e la forza di ripartire dopo un atroce lutto, seguendo il filo di un mistero che affonda le sue radici negli anni ’70 e nella fase primordiale e ideologica della Raf e dei suoi militanti.



Resta in carcere a Dubai il narcos Raffaele Imperiale

Notizia precedente

Giugliano, con la scusa di litigare gli ruba il borsello: arrestato

Notizia Successiva



Ti potrebbe interessare..