botti di capodanno arpa
foto dal web


Il sindaco di Adamo Coppola ha firmato un’ordinanza che vieta l’esplosione di fuochi d’artificio, petardi o mortaretti nelle aree pedonali, nei pressi degli uffici pubblici o dei luoghi sensibili. Il divieto è in vigore fino al 7 gennaio.

“Questa usanza di far esplodere botti in vista del Capodanno – spiega Coppola – non solo può provocare danni alle persone, ma arreca disturbo agli animali domestici che rischiano di subire gravi conseguenze per il forte rumore che viene prodotto.

“Non bisogna dimenticare, infine, che i fuochi pirotecnici costituiscono una fonte di inquinamento ambientale, a causa dell’emissione di polveri sottili che si disperdono nell’aria. Le forze dell’ordine si occuperanno dei controlli, ma tocca innanzitutto ad ognuno di noi avere un comportamento responsabile”, conclude Coppola. L’ordinanza prevede sanzioni fino a 500 euro.