E’ stato scarcerato l’imprenditore Carlo #Savoia: passa dal carcere agli arresti domiciliari in relazione all’indagine sugli appalti truccati in diversi comuni della campania




Passa dal carcere ai domiciliari Carlo Savoia, l’imprenditore del settore rifiuti arrestato il 21 dicembre scorso dai del Noe nell’ambito di un’indagine della Dda di che ritiene Savoia la mente di un sistema in grado di truccare decine di appalti pubblici banditi da comuni campani e di altre regioni per l’affidamento del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani; gare che sarebbero andate alle aziende di Savoia.

E’ stato il tribunale del Riesame di a disporre la scarcerazione dell’imprenditore e la sostituzione con la misura meno afflittiva dei domiciliari; i giudici hanno accolto l’istanza presentata dal legale di Savoia, Costanzo.

Nell’inchiesta sono finiti agli arresti domiciliari anche un funzionario attualmente in servizio (Giuseppe D’Auria) e un ex dirigente del settore ambiente del Comune di CASERTA (Marcello Iovino), il sindaco di Curti Antonio Raiano e il comandante della polizia municipale di Curti; tra gli indagati il sindaco di CASERTA Carlo Marino e funzionari di numerosi Comuni in cui, secondo la Dda, il “sistema Savoia” avrebbe truccato le gare d’appalto per l’affidamento del servizio di raccolta dei rifiuti urbani, facendole aggiudicare alle sue aziende.

LEGGI ANCHE  Covid, contagio stabile in Campania: e tanti guariti

Sul conto di Savoia vi sono anche pesanti ombre di collusione con la camorra casalese, di cui hanno parlato alcuni collaboratori di giustizia del clan dei Casalesi come Nicola Schiavone, primogenito del capoclan Francesco “Sandokan” Schiavone; dichiarazioni riportate dal Gip di nell’ordinanza di arresto, sebbene Savoia non sia indagato per reati di camorra.


Caserta, maxi sequestro di oltre 700 Kg. di botti illegali

Notizia precedente

Salerno, ordinanza del sindaco: “Botti vietati dal 31 dicembre al 7 gennaio”

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..


Commenti

I Commenti sono chiusi