Whirlpool Napoli: venerdì 19 nuovo incontro al Mise

SULLO STESSO ARGOMENTO

Whirlpool Napoli: è fissato per venerdì 19 novembre alle 12 il tavolo al Mise. All’incontro parteciperanno le organizzazioni sindacali nazionali e territoriali.

“La scorsa settimana l’impegno del ministro Orlando sulla convocazione del tavolo e quello del ministro Di Maio, che a Pomigliano ha dichiarato che avrebbe sollecitato il ministero. Ma ad ora ancora nulla, solo chiacchiere”. A parlare e’ Italia Orofino, operaia della Whirlpool di via Argine che non nasconde la sua delusione.

“Le istituzioni, tramite il sindaco e l’assessore comunale al Lavoro, il prefetto, il vescovo – aggiunge Orofino – sanno quanto sia importante che il tavolo venga convocato quanto prima, ma da Roma c’e’ silenzio assoluto. Passano le ore, i giorni, un’attesa snervante, che accresce in noi la rabbia, tanta rabbia, visto che sono passati due anni e mezzo e il governo non e’ stato capace nemmeno di evitarci i licenziamenti”.

    “Ora quanto tempo ancora deve passare per portarci quella soluzione di cui parlano da mesi? Le parole – conclude – vanno al vento. Cio’ che contano sono i fatti: le 320 lettere di licenziamento che abbiamo ricevuto noi lavoratori e rispetto alle quali il tempo passa, senza tornare indietro”.






    LEGGI ANCHE

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE