Su una chat di Telegram denominata comparse diverse al presidente della Regione Campania De Luca. Nella chat viene indicato anche il suo indirizzo.

“Ormai puzza di cadavere”, “chi di napalm ferisce, di napalm perisce?”, “..andate a bruciargli la casa”, “vacciniamolo! un colpo per ogni marca”: sono alcune delle all’indirizzo del presidente della regione Campania Vincenzo De Luca pubblicate su una chat di Telegram denominata “Basta Dittatura” postate da frequentatori del gruppo. Nella chat viene anche indicato l’indirizzo del governatore.

LEGGI ANCHE  Ad Acciaroli vaccini ai turisti con Pfizer
ADS

La discussione è stata avviata a seguito delle dichiarazioni rilasciate dal governatore della Campania che ieri, parlando dei cosiddetti “no vax”, ha invocato l’uso del lanciafiamme.

Tra i commenti ne figura anche uno in cui viene sottolineato che “Produrre del Napalm in casa non è così difficile”, con a seguire la “ricetta”: “nafta, olio di palma, alluminio, ecc.”. Numerosi sono anche i riferimenti all’inchiesta che vede De Luca indagato a Salerno.



Esperto in diritto Diplomatico e Internazionale. Lavora da oltre 30 anni nel mondo dell’editoria e della comunicazione. E' stato rappresentante degli editori locali in F.I.E.G., Amministratore di Canale 10 e Direttore Generale della Società Centro Stampa s.r.l. Attento conoscitore della realtà Casertana.

San Prisco, sequestratofondo agricolo utilizzato per lo smaltimento illecito di rifiuti pericolosi

Notizia precedente

Covid anche la Campania supera quota mille

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..