a Parete. Il primo cittadino ha chiuso per oggi il liceo mentre la comunità è preoccupata per , ricoverato dopo il contagio.

Il primo cittadino ha scritto un lungo messaggio  sul proprio profilo facebook: “In virtù dell’andamento dei nella popolazione scolastica ho ordinato la sanificazione in tutti gli edifici scolastici per le giornate di sabato e domenica. Pertanto il 20 novembre saranno sospese le attività didattiche in presenza del Liceo E.Fermi sede di Parete.

ADS

In riferimento all’istituto delle Suore Oblate attendiamo l’esito dei tamponi di guarigione. Sono in contatto costante con il parroco Don Emilio che al momento è ricoverato. Auguriamo a lui e a tutti i nostri concittadini malati una rapida guarigione. Ci tenevo inoltre a smentire alcune voci che circolano. A seguito del contatto avuto con il Parroco domenica scorsa durante l’inaugurazione del Monumento al Milite ignoto, nonostante entrambi indossassimo la mascherina, ho ritenuto necessario effettuare un tampone dal quale sono risultato negativo.

Ricordo che lunedì 22 novembre ci sarà un’altra giornata del vaccino nella Villa comunale. Vaccinarsi è fondamentale per proteggerci dalle insidie di questa malattia ma è anche un gesto di responsabilità nei confronti della collettività perché, riducendo il contagio e alleviando la pressione sugli ospedali, aiutiamo i più vulnerabili e coloro che non possono vaccinarsi. Un gesto individuale che assume grande valore nella battaglia collettiva contro il 19. Vi esorto alla massima responsabilità”.



Esperto in diritto Diplomatico e Internazionale. Lavora da oltre 30 anni nel mondo dell’editoria e della comunicazione. E' stato rappresentante degli editori locali in F.I.E.G., Amministratore di Canale 10 e Direttore Generale della Società Centro Stampa s.r.l. Attento conoscitore della realtà Casertana.

Al San Carlo, l’Otello di Martone contro il femminicidio

Notizia precedente

Qualiano, incendiava rifiuti nel campo rom: arrestata

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..