. Un trapianto di cornea eseguito all’ospedale Santa Maria delle Grazie di ha restituito la vista a una di 38 anni. Nora Vanesa Acosta Guerra, questo il nome della paziente, è nata a Lima, in Perù, e quando era bambina, a causa di una grave infezione agli occhi, ha perso completamente la vista.

Grazie a una catena di solidarietà di una rete di medici, Nora Vanesa è arrivata in Italia e si è sottoposta all’intervento chirurgico nell’ospedale di Pozzuoli, nel reparto di oculistica diretto da Mario Sbordone. “Per noi che lavoriamo per il Sistema sanitario pubblico ciò che conta è il benessere del paziente, a prescindere dalla nazionalità, dalla condizione di provenienza e dalla tipologia di malattia”, spiega Antonio d’Amore, direttore generale della Asl 2 Nord, secondo cui “episodi come questi ci ricordano la missione che è alla base della scelta della professione medica e ci evidenziano quanto sia prezioso per tutti noi il Sistema sanitario nazionale.

LEGGI ANCHE  Napoli, sorpreso a spacciare al corso Garibaldi: arrestato 17enne
ADS

La sanità pubblica è un bene che ciascuno di noi deve tutelare con la massima attenzione”. La 38enne è stata dimessa 24 ore dopo l’intervento. Il trapianto di cornea è stato eseguito da Mario Sbordone e dalla sua equipe nel reparto di oculistica del Santa Maria delle Grazie. Solo nel 2019 questa Unità ha effettuato circa 1.500 interventi chirurgici e 900 iniezioni intravitreali.



Collaboratore di lunga data di Cronache della Campania Da sempre attento osservatore della società e degli eventi. Segue la cronaca nera. Ha collaborato con diverse redazioni.

Ex vicesindaco di Castel Volturno assolto da accusa concussione

Notizia precedente

Juve e Napoli nel mirino della Covisoc per plusvalenze sospette

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..