A pochi giorni dal debutto della serie Amazon Original Maradona: Sogno Benedetto, rende omaggio alla leggenda del calcio Diego Armando attraverso una a Napoli, la città che ha accolto il fuoriclasse argentino dal 1984 al 1991 e alla quale il Pibe de Oro ha regalato vittorie memorabili: 2 scudetti, la Coppa Italia e la Supercoppa Italiana.

A partire dal 27 ottobre e fino al 9 novembre, la mostra fotografica, allestita all’interno della stazione di Napoli Centrale presso la galleria Garibaldi, ripercorrerà la vita personale e la carriera calcistica del campione attraverso le immagini uniche della serie biografica Maradona: Sogno Benedetto, in esclusiva su dal 29 ottobre in più di 240 Paesi e territori nel mondo.

ADS

Maradona: Sogno Benedetto è interpretata da Nazareno Casero (Historia de un Clan), Juan Palomino (Magnifica 70) e Nicolas Goldschmidt (Supermax), che interpreteranno Diego Armando nelle varie fasi della sua vita e della sua prolifica carriera.

LEGGI ANCHE  Fisco, rata di rottamazione entro il 6 settembre e ripresa graduale delle notifiche

Dalle umili origini a Villa Fiorito, in Argentina, suo paese natio, fino alla rivoluzionaria carriera al Barcellona e poi al Napoli, la serie narrerà il suo ruolo chiave nel portare la sua nazionale a vincere la Coppa del Mondo in Messico nell’86.

La serie biografica prodotta dalla BTF Media, in coproduzione con Dhana Media e Latin We, è stata girata in Argentina, Spagna, Italia, Uruguay e Messico, ed è composta da 10 episodi di un’ora che raccontano i momenti chiave della vita e della carriera del leggendario calciatore.

Alejandro Aimetta è showrunner della serie e regista degli episodi girati in Argentina, Messico e Uruguay, e ne ha scritto la sceneggiatura con Guillermo Salmerón (El Marginal) e Silvina Olschansky (El Marginal). Roger Gual ed Edoardo De Angelis hanno diretto rispettivamente gli episodi ambientati in Spagna e Italia. Gli executive producer sono Francisco Cordero, Liliana Moyano, Mari Urdaneta, Ricardo Coeto e Luis Balaguer.

 



Ho lavorato per oltre 15 anni nel mondo del teatro e dello spettacolo in generale e ho avuto esperienze molto lunghe in qualità di amministratrice e coordinatrice di compagnia in spettacoli complessi, con numerosi attori e personale. Ho curato, sempre nell’ambito delle compagnie teatrali e anche nell’ambito più generale dell’organizzazione di eventi, sia i rapporti con Enti e soggetti terzi sia quelli con la stampa e il mondo dei mass media, avendo gestito più volte in piena autonomia l’ufficio stampa in occasione di spettacoli, rassegne, mostre ed eventi

‘Ornella Muti Hemp Club’ a Corleto Monforte

Notizia precedente

La prima stagione teatrale del ‘Cinema Teatro Charlot’

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..