era la centrale di una nuova associazione sovversiva di matrice neonazista e suprematista.

La Polizia di Stato di Napoli, infatti,  su delega del Procuratore della Repubblica del Capoluogo campano, sta eseguendo domiciliari in tutta Italia nei confronti di 26 persone indagate per associazione sovversiva di matrice neonazista e suprematista.

ADS

L’operazione avviene nell’ambito di una indagine svolta dalla partenopea e dalla Direzione Centrale Polizia di Prevenzione – Servizio per il Contrasto dell’Estremismo e del Terrorismo Interno.

LEGGI ANCHE  Regione Campania, Scuola Pubblica delle Arti e dei Mestieri del Cinema

Le , che interessano le province di Napoli, Caserta, Avellino, Siena, Roma, Torino, Ragusa, Lecce e Ferrara, sono state eseguite dai rispettivi uffici con la collaborazione del Servizio della Polizia Postale e delle Comunicazioni.

 



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Don Patriciello: “A Caivano una nuova ondata di camorristi feroci”

Notizia precedente

Napoli, mamma e figlio su scooter rubato: denunciati

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..