. Un episodio vergognoso si è verificato a ad Arpino, nel comune di Casoria. Nella notte tra il 20 ed il 21 ottobre alcuni individui ancora ignoti si sono introdotti furtivamente nell’ comunale “Topo Gigio” in via Primo Maggio, inaugurato questo anno, gestito dall’impresa sociale di didattica Fiumadea.

Una volta divelto il cancello di ingresso, i si sono introdotti dell’ esterna della struttura danneggiando le varie giostrine presenti.

ADS

“Non sappiamo ancora se si tratti di un atto intimidatorio o altro, quel che è certo è che ancora una volta sono stati danneggiati e penalizzati i bambini che non hanno alcuna colpa.

LEGGI ANCHE  Vaccino: immunizzato l'84 per cento over 12 in Italia, quasi 3 milioni le terze dosi

Ci auguriamo che in zona siano attive videocamere di sorveglianza che abbiano potuto riprendere la scena in modo da poter individuare questi delinquenti che dovranno essere punti in maniera più che severa. Giù le mani dai bambini, giù le mani dalle scuole.”- ha commentato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli

“Un fatto gravissimo segno evidente del degrado morale dei nostri tempi. “- ha aggiunto Salvatore Iavarone, consigliere comunale di e coordinatore di Europa Verde per l ‘Area Nord di Napoli, che ha effettuato un sopralluogo sul luogo dell’atto vandalico assieme ad altri attivisti di Europa Verde del territorio.



Collaboratore di lunga data di Cronache della Campania Da sempre attento osservatore della società e degli eventi. Segue la cronaca nera. Ha collaborato con diverse redazioni.

Whirlpool Napoli, i sindacati a Manfredi: ‘Partecipi a tavoli nazionali’

Notizia precedente

No vax, sospesi 14 sanitari dell’Asl Napoli 2 Nord

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..