Acerra, agenti con l’auto in avaria scoprono una serra di marijuana lungo l’autostrada

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ieri pomeriggio gli agenti della Sottosezione Polizia Autostradale di Napoli Nord e del Distaccamento Polizia Stradale di Nola hanno arrestato G.M., 53enne di Acerra, per coltivazione e produzione di sostanza stupefacente.

L’attività nasce da una segnalazione effettuata da un agente del Commissariato Roma-San Paolo e da un militare dell’Esercito Italiano i quali, liberi dal servizio, mentre transitavano sull’Autostrada A30 direzione Salerno, si sono fermati in una piazzola di sosta a causa di un problema meccanico della propria autovettura.

Una volta scesi dal veicolo hanno avvertito un forte odore di sostanza stupefacente del tipo cannabis e, affacciatisi nella scarpata adiacente, hanno visto delle piante di canapa con foglie e infiorescenze e, accanto ad esse, una persona con un secchio di acqua.



    I poliziotti hanno predisposto un mirato servizio di osservazione e, ieri pomeriggio, hanno notato la presenza della persona descritta che prelevava dell’acqua da una cisterna e si dirigeva verso le piante di canapa.

    Gli operanti hanno bloccato l’uomo ed hanno rinvenuto circa 100 piante di canapa con foglie e infiorescenze “fresche” per un peso di 50 kg circa.

    piante marijuana

    Inoltre, hanno controllato un casolare agricolo poco distante dove hanno scoperto un impianto di videosorveglianza utilizzato per monitorare la strada di accesso al fondo agricolo e una serra adiacente.

     

    Infine gli agenti, all’interno della serra, adibita ad essicamento di tabacco, hanno rinvenuto altre 30 piante di canapa con foglie e infiorescenze essiccate per il peso di circa 10 kg.


    Torna alla Home


    La Giunta comunale ha dato il via libera ai lavori di messa in sicurezza di un settore delle gradinate della Curva B inferiore dello stadio Maradona. Questa decisione è stata presa in seguito al riscontro di alcuni avvallamenti dei gradoni, che hanno evidenziato la necessità di interventi urgenti. Il progetto...
    Il Giudice dell'Udienza Preliminare di Salerno ha emesso una condanna di due anni e dieci mesi di reclusione per Salvo Gregorio Mirarchi, 32 anni di Montepaone. Mirarchi è stato ritenuto responsabile delle minacce di morte contenute in una lettera inviata nel gennaio del 2023 alla Procura della Repubblica di Catanzaro,...
    Il Barcellona non accetta la sconfitta nel "Clasico" contro il Real Madrid e si prepara a chiedere la ripetizione della partita persa ieri per 3-2. La decisione è stata presa in seguito al controverso gol fantasma di Lamine Yamal, un episodio che potrebbe aver cambiato le sorti del match. Il...
    Il Napoli, tra un risultato deludente e l'altro, ha ripreso oggi nel pomeriggio gli allenamenti presso l'SSCN Konami Training Center di Castel Volturno in preparazione del prossimo match di campionato contro la Roma, in programma domenica allo Stadio Maradona alle 18:00. I giocatori si sono concentrati sul campo 2, iniziando...

    IN PRIMO PIANO