Ciro Monacella e Annunziata Falanga devono scontare rispettivamente 18 e 16 anni di reclusione per associazione per delinquere finalizzata al traffico di droga






Coniugi latitanti del clan Mazzarella  catturati in vacanza a Scalea, in una villetta lato mare.

I carabinieri del nucleo investigativo del Comando provinciale di Napoli, con la preziosa collaborazione di quelli della Compagnia di , hanno appena localizzato e arrestato due latitanti. A finire in manette, nell’ambito di una complessa indagine coordinata dalla DDA partenopea, i coniugi e .

[the_ad_group id=”289023″]

[the_ad_group id=”289025″]

Entrambi ritenuti contigui al clan Mazzarella sono irreperibili dal maggio scorso quando l’autorità giudiziaria napoletana li ha condannati rispettivamente a 18 (Monacella) e 16 (Falanga) anni di reclusione per associazione per delinquere finalizzata al traffico di droga, aggravata dalle finalità mafiose. La coppia è stata sorpresa in una villetta a Scalea, comune del Cosentino.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Castellammare, il neomelodico fa la serenata (vietata) in ospedale alla figlia appena nata



Premio Internazionale Bronzi di Riace, XX edizione

Notizia precedente

San Marco, prorogato fino al 15 settembre il servizio del metrò del mare

Notizia Successiva



Ti potrebbe interessare..