mugnano

Ancora una vittima del lavoro, ancora un incidente che questa mattina e’ costato la vita al giovane operaio Francesco Martino, 34 anni.

L’uomo, originario di Mugnano operaio specializzato per una ditta che lavora il ferro a Pomigliano d’Arco e’ morto schiacciato da una balestra, una pressa che modella il ferro rovente.

PUBBLICITA'

A dare l’allarme gli altri operai, ma i soccorsi sono stati inutili perche’ l’uomo e’ morto sul corpo. La salma e’ stata sequestrata, il magistrato ha disposto l’autopsia ed e’ stata aperta inchiesta.

LEGGI ANCHE  Reggia di Caserta: interrotte le relazioni sindacali con la Direzione

Il macchinario che ha causato la morte di Francesco Martino è stato sequestrato. Sul posto per le indagini i carabinieri e i nuclei specializzati degli infortuni sul lavoro.

PUBBLICITA'

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, bloccato all’aeroporto di Fiumicino il tabaccaio in fuga


Di La Redazione

Altro Cronaca



Ti potrebbe interessare..