Omicidio Samuele, domani le esequie del piccolo deceduto in via Foria

SULLO STESSO ARGOMENTO

Omicidio Samuele, la salma del piccolo è stata affidata ai genitori per i funerali.

I familiari hanno già dato disposizioni per le esequie che si terranno alle 12 di domani, nella chiesa di Santa Maria degli Angeli alle Croci di Napoli.

Dopo l’autopsia conclusa, oggi pomeriggio, al Secondo policlinico di Napoli, il pm della procura, Barbara Aprea, ha dissequestrato il corpicino di Samuele Gargiulo di quattro anni ucciso venerdì dal domestico, Mariano Cannio, di 38 anni, che lo ha lasciato cadere nel vuoto dal terzo piano dell’abitazione di via Foria. L’uomo è accusato di omicidio volontario aggravato.



    Si attende ora l’incidente probatorio sull’imputabilità del domestico. L’avvocato dell’indagato ha chiesto l’accertamento che appare dirimente, durante l’udienza di convalida, anticipando, di fatto, le intenzioni degli inquirenti. Bisognerà accertare se Mariano Cannio, che ha sostenuto di essere in cura per una patologia psichiatrica mai resa nota alla famiglia della piccola vittima, fosse capace di intendere e di volere quando ha commesso il tragico gesto.

    Nell’interrogatorio, dopo avere ammesso di aver lasciato cadere il bimbo nel vuoto, ha anche affermato di essere stato colto da un senso di colpa (“mi sentivo in colpa per quello che era accaduto essendo consapevole di esserne la causa”).

    Al momento l’uomo è accusato di omicidio volontario aggravato del piccolo Samuele Gargiulo, commesso da Canio quando la mamma era in bagno a causa di un malore. Un’accusa che anche il gip Valentina Gallo ha confermato nell’ordinanza con la quale ha emesso nei suoi confronti una misura cautelare in carcere.

    TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, aggrediti giornalisti in via Foria

    L’incidente probatorio dovrà fare luce anche sulla pericolosità sociale dell’indagato oltre che sulla incapacità di intendere e di volere. Su questo si gioca il futuro processuale di Mariano Cannio, oltre che sulla volontarietà e i motivi che lo hanno spinto a far cadere nel vuoto il piccolo.

     


    Torna alla Home


    Oroscopo di oggi 21 aprile 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete (21 marzo - 19 aprile): Oggi potresti sentirti un po' in tensione, Ariete. Mercurio in transito nella tua casa della comunicazione potrebbe portare a fraintendimenti o dispute. Cerca di mantenere la calma e evita di saltare a...
    Nessun "6", realizzati due "5+1" da 322.004,05 euro, uno a Genova e l'altro a Cesa, provincia di Caserta. Il jackpot per il "6" sale a 93.600.000,00 euro. Questa la combinazione vincente del concorso Superenlotto di oggi: 26-34-40-53-60-68. Numero Jolly: 82. Numero Superstar: 19. Queste le quote del Concorso Superenalotto/Superstar n.63 di...
    "L'approccio alla partita da parte dell'Empoli è stato feroce, mentre noi eravamo molli e timidi. Questo modo di scendere in campo per il Napoli è inconcepibile, ma la responsabilità è mia. Evidentemente non sono riuscito a trasmettere alla squadra le giuste motivazioni". Lo ha dichiarato Francesco Calzona, allenatore del Napoli,...
    Meret: 6. Incolpevole sul gol, disarmato dal pessimo comportamento della difesa che lascia tutto solo Cerri a due passi dalla porta. Inoperoso e non costretto a parate difficili per quasi tutto il resto della gara. Di Lorenzo: 5. Cerca disperatamente di chiudere su Cerri sulla rete, ma viene sovrastato dall'attaccante...

    IN PRIMO PIANO